Risotto con radicchio e funghi al vino rosso

Risotto con radicchio e funghi al vino rosso.. ecco uno dei miei piatti di cui vado più fiera e assolutamente facile da realizzare! I risotti mi danno molteplici opportunità di esprimere la mia fantasia sia per gli ingredienti sia per la presentazione del piatto: alla sera arrivo a casa, apro il frigo e decido cosa preparare!! Molte volte con ingredienti semplici come questi ottengo dei buon risultati che soddisfano anche coloro che li mangiano!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

180 gr di riso Carnaroli
½ radicchio rosso
200 gr di funghi freschi
3 bicchieri di vino rosso
1 cucchiaio di olio d’oliva
½ cipolla
200 ml di acqua
sale

PROCEDIMENTO

Pulire e lavare il radicchio rosso e i funghi; tagliare il radicchio a listarelle e i funghi in pezzi non troppo piccoli.

Mettere la cipolla a soffriggere in una pentola abbastanza capiente (verrà tutto cotto in essa).
Aggiungere il radicchio e i funghi e lasciare cuocere per 2 minuti. In seguito aggiungere il riso, salare e lasciar cuocere fino a quando non diverrà quasi trasparente.
Aggiungere l’acqua e mescolare bene; far cuocere per 10 minuti girando di tanto in tanto.

Quando l’acqua si sarà quasi consumata aggiungere il vino, abbassare la fiamma e far cuocere ancora per 5/6 minuti.
A questo punto i liquidi si saranno consumati tutti e il riso avrà un colore rossastro.

Impiattare il risotto a proprio piacimento.

Primi, Senza glutine, Senza latte, Vegano/Vegetariano , , , ,

Informazioni su Pasticci tra pentole e fornelli

Ciao, mi presento! Sono Alessia, una ragazza giovane con la passione per la cucina; una passione nata da poco in realtà.. e per questo molte volte combino dei veri e propri pasticci!! Ma le soddisfazioni arrivano anche, soprattutto dalle persone intorno a me. Il mio obbiettivo è quello di ottenere una cucina genuina, semplice ma allo stesso tempo curata in ogni dettaglio, dove tutto ciò che porto in tavola si possa mangiare prima anche con gli occhi! Nel mio blog presenterò anche ricette senza glutine poiché proprio chi mi ha fatto appassionare al mondo della cucina involontariamente conduce una vita gluten free: la mamma!! Spero che le mie ricette vi siano d'aiuto.. Buona lettura. Alessia R.

Precedente Millefoglie croccante senza glutine alle nocciole Successivo Pasta frolla senza glutine