Fette biscottate


Cosa sarebbe una colazione senza le fette biscottate?? Almeno per me è così!! La mia curiosità e voglia di scoprire come produrre la maggior parte degli alimenti in casa mi hanno spinto a provare a farle! Il risultato devo dire che è stato davvero soddisfacente, sono mooolto simili a quelle comprate.. con un unico vantaggio: sappiamo cosa mangiamo! Nulla di così difficile e complicato.. certo ci vuole un po’ di tempo ma alla fine si è davvero soddisfatti!
La ricetta originale è questa a cui io ho apportato alcune modifiche.

INGREDIENTI

50 ml di acqua
150 gr di farina 00
350 gr di farina manitoba
125 ml di latte
4 gr di lievito
2 uova
20 gr di miele
un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Per realizzare le fette biscottate sciogliere il lievito nell’acqua.
Unire l’acqua e l’olio alle farine precedentemente setacciate in una ciotola e impastare con le mani amalgamando le farine ai liquidi.

Aggiungere le uova sbattute, lo zucchero e il latte intiepidito.
Impastate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungere il sale e continuare a impastare fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico.

Formare un palla e porla in una ciotola.
Coprire con la pellicola e riporla in forno spento con la luce accesa per 30 minuti o fino a quando non raddoppia.

Nel frattempo foderare uno stampo da plumcake con carta da forno facendola aderire bene per evitare le pieghe.

Prendere l’impasto e lavorarlo senza rompere la lievitazione in modo da ottenere una forma simile a quella dello stampo.

Lasciare lievitare per circa 1 ora in forno con la luce accesa; l’impasto dovrà essere lievitato fino ai bordi dello stampo.

Spennellare l’impasto con l’uovo sbattuto.

Infornare in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.

Lasciare intiepidire e sformarlo.
Lasciare raffreddare su una gratella.

Una volta freddo, tagliare le fette più o meno spesse (a seconda dei gusti).
Riporre ogni fetta su una teglia ricoperta da carta da forno.

Infornare in forno statico a 150° per 45/50 minuti, fino a quando non si saranno dorate.

Lasciare raffreddare.

Gustare a proprio piacere.

Dolci, Pane e i suoi sostituti, Preparazioni base , , ,

Informazioni su Pasticci tra pentole e fornelli

Ciao, mi presento! Sono Alessia, una ragazza giovane con la passione per la cucina; una passione nata da poco in realtà.. e per questo molte volte combino dei veri e propri pasticci!! Ma le soddisfazioni arrivano anche, soprattutto dalle persone intorno a me. Il mio obbiettivo è quello di ottenere una cucina genuina, semplice ma allo stesso tempo curata in ogni dettaglio, dove tutto ciò che porto in tavola si possa mangiare prima anche con gli occhi! Nel mio blog presenterò anche ricette senza glutine poiché proprio chi mi ha fatto appassionare al mondo della cucina involontariamente conduce una vita gluten free: la mamma!! Spero che le mie ricette vi siano d'aiuto.. Buona lettura. Alessia R.

Precedente Crema di pistacchi e cioccolato fondente Successivo Gnocchi di patate senza glutine