Crea sito

Graffe di patate al forno

No votes yet.
Please wait...

Le Graffe sono delle ciambelline tipiche Campane che solitamente vengono preparate nel periodo di Carnvale, ma sono talmente buone che si preparano tutto l’anno.
Le Graffe di patate al forno, non hanno nulla a che invidiare delle classiche graffe fritte, anzi essendo molto più leggere sono perfette per la colazione di tutta la famiglia!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

Seguimi anche su INSTAGRAM basta cliccare su SEGUI! Ti aspetto!

Diventa fan della mia pagina facebook Pasticcionaperpassione, lasciando il tuo “Mi piace”QUI per non perdere nessuna mia ricetta!!

graffe di patate al forno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 3Patate medie
  • 60 gZucchero
  • 1Uova
  • 50 gBurro morbido
  • 60 mlLatte tiepido
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 1Scorza di limone grattugiata
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Latte per spennellare
  • q.b.Zucchero semolato per guarnire

Preparazione

  1. Per preparare le GRAFFE AL FORNO per prima cosa lessate le patate in abbondante acqua salata. Quando saranno morbide scolatele, pelatete e schiacchiatele bene mentre sono ancora calde e lasciate raffreddare leggermente.

    Nel frattempo preparate un preimpasto, una specie di lievitino: in una ciotolima fate scioglire il lievito di birra fresco nel latte tiepido ed aggiungete due cucchiai di farina edi zucchero presi dal totale. Mescolate e fate riposare il lievitino un quarto d’ora circa, fino a quando non si formeranno delle bollicine in superficie.

    A mano o in una ciotola di una planetaria versate la farina precedentemente setacciata, la purea di patate, il restante zucchero,, la buccia grattugiata del limone, il lievitino ed iniziate ad impastare. Aggiungete l’uovo ed il pizzico di sale e continuate a lavorare. In ultimo aggiungete un pezzetto alla volta di burro morbido, ed continuate ad impastare con il gancio per altri 10-15 minuti fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.

    Fate riposare l’impasto fino al raddoppio di volume ( circa 2 ore)

    Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume mettetelo su una spianatoia leggermente infarinata e stendete un rettangolo dello spessero di 1-2 cm circa. Con un coltello tagliate un pezzo di impasto alla volta e con le mani formate dei filoncini lunghi circa 10cm i cerchi e chiudete ogni filoncino a forma di cimbella sovrapponendo le estrmità.

    Posizionete le graffe ben distanziate su una teglia rivestita con carta forno. Coprite le teglie con la pellicola e fate lievitare in un luogo tiepido per circa 40 minuti, fino a quando il volume delle graffe non raddoppia.

    Raddoppiato il loro volume spennellate le graffe con un pò di latte e spolverizzate sulla superficie dello zucchero semolato.

    Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 15-20 minuti.

    Sfornate , fate intiepidire e servite!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
No votes yet.
Please wait...

Pubblicato da pasticcionaperpassione

Pasticciona per passione nasce con l'intento di condividere con voi ricette facili e semplici alla portare di tutte le pasticcione come me ai fornelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.