Namelaka al cioccolato fondente

Namelaka… sono mesi che su qualunque gruppo facebook la sento nominare in continuazione, ed anche se non amo le mode, dopo aver assaggiato il dolce di Damiano Carrara con la namelaka non potevo esimermi dal provare a farla. Effettivamente la ricetta è molto semplice e e si ottiene un prodotto molto cremoso, l’unica pecca è che deve riposare 12 ore in frigorifero per cristallizzare lentamente, quindi va preparata con ragionevole anticipo e non si presta per i dolci dell’ultimo minuto.

Namelaka-al-cioccolato-fondente Namelaka al cioccolato fondente
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni500 grammi di crema
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gCioccolato fondente al 60-69%
  • 220 gpanna fresca
  • 100 mlLatte intero
  • 3 gGelatina in fogli
  • Acqua (5 volte il peso della gelatina)
  • 6 gMiele di acacia

Preparazione

  1. image1 Namelaka al cioccolato fondente

    Ammollare la gelatina nell’acqua. Spezzettare il cioccolato, in pezzi abbastanza piccoli. Mettere a bollire il latte con il miele (seguendo i consigli di Damiano Carrara l’ho fatto con il microonde). Aggiungere la gelatina ben strizzata al cioccolato, versare il latte caldo e emulsionare con un frullatore ad immersione. Quando il cioccolato sarà sciolto aggiungere la panna fredda a filo e continuare a emulsionare il composto. Coprire a pelle con la pellicola e far riposare per 12 ore in frigorifero

Note

Potete utilizzare la namelaka sia per farcire che per decorare, come ho fatto ad esempio per L’uovo della vita

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Ross Naked Cake Successivo Crema pasticcera al cioccolato bianco

Lascia un commento