Crostata meringata al cioccolato e melagrana

Melograno o melagrana che dir si voglia… questa non è l’accademia della crusca, quindi ci interessiamo più della combinazione del gusto che non di come si scrive nel modo più corretto.

Questo week end mi hanno regalato dei bellissimi frutti, quindi non potevo far a meno di utilizzarli in cucina, al primo momento avevo pensato ad una torta moderna, ma poi non ho preferito una semplice crostata, con un guscio al cioccolato che contrasta con l’acidità della melagrana, così come la meringata che da rotondità ai sapori.

crostata-meringata-al-cioccolato-con-crema-alla-melagrana-32-320x320 Crostata meringata al cioccolato e melagrana
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per il guscio

  • Farina 00 230 g
  • Burro 120 g
  • Zucchero di canna 60 g
  • cacao amaro 20 g
  • uovo 1
  • Sale fino 1 pizzico

Per la meringa

  • Albumi 100 g
  • Zucchero 200 g
  • Acqua 30 g

Per la crema alla melagrana

  • Melagrana grande (oppure 2 di medie dimensioni) 1
  • Prosecco 200 ml
  • Zucchero 80 g
  • fecola di mais 30 g
  • Tuorli 2

Preparazione

Per la crema alla melagrana

  1. cats-320x320 Crostata meringata al cioccolato e melagrana

    Per prima cosa sgranare la melagrana, frullare i semi, filtrare il succo e metterlo da parte.

    Sbattere le uova con lo zucchero, quindi unire il succo di melagrana ed il prosecco, quando saranno amalgamati aggiungere la fecola e mettere sul fuoco a fiamma bassa. Mescolare con una frusta fino a che la crema non si sarà addensata.

    Se avete necessità di un colore più intenso potete aggiungere qualche goccia di colorante.

    Coprire la crema a pelle e far raffreddare completamente.

Preparare il guscio al cioccolato

  1. Versare nel Bimby lo zucchero di canna ed azionare 10 sec a vel.7.

    Aggiungere il burro, la farina, il cacao, il sale ed azionare 15 sec a vel. 4 fino ad ottenere una sabbiatura uniforme; unire l’uovo e mescolare nuovamente 5 sec a vel.4, formare un panetto e metterlo a riposare in frigorifero per un’ora oppure in abbattitore se volete ridurre i tempi

Preparare la meringa

  1. Mentre la crema si raffredda versare in un pentolino lo zucchero con l’acqua e portare alla temperatura di 122°, aggiungere lo sciroppo così ottenuto agli albumi semi montati e far montare fino a che il composto non si sarà raffreddato e sulla frusta  ci saranno le classiche punte.

Assemblare il dolce

  1. assemblare-il-dolce-1-320x320 Crostata meringata al cioccolato e melagrana

    Togliere la frolla riposata dal frigo, infarinare leggermente la spianatoia e, con il mattarello, stendere la frolla allo spessore di circa mezzo cm. Disporre un foglio di carta da forno sulla leccarda, imburrare ed infarinare uno stampo circolare da 20 cm di diametro, posizionarlo sulla leccarda foderata, preparare la base di frolla e quindi tagliare una striscia di frolla spessa 0,5 cm ed alta 4 cm che sia sufficientemente lunga per rivestire completamente lo stampo.

    Con un coltellino eliminare gli eccessi di impasto dai bordi, quindi bucherellare la base con una forchetta. Quindi cuocere con cottura alla cieca: foderare la crostata con carta da forno e riempirla con dei fagioli secchi (oppure se le avete con le apposite sferette). Cuocere la crostata alla cieca per 25 minuti in forno statico preriscaldato a 180°, quindi rimuovere la carta forno con i fagioli e proseguire la cottura per ulteriori 5 min. Quando sarà  cotta lasciarla raffreddare prima di togliere l’anello per evitare di  rompere i bordi nello sformarla.

    Con la frolla avanzata preparate delle stelline di frolla per decorare i bordi e la sommità del dolce. Versare la crema alla melagrana nel guscio e livellare, far riposare 20 min in frigo.

    Inserire la meringa in una sac-à-poche con bocchetta a stella, togliere dal frigo la crostata rassodata e decorare la superficie. Infine, con l’apposito cannello da cucina, fiammeggiare la meringa.

    Decorare con le stelline di frolla e con i semi di melagrana

Note

Se l’articolo vi è piaciuto seguitemi anche sulla mia pagina Facebook fan page di Facebook! e sulla mia pagina Instagram

Precedente Festa a tema Parigi Successivo Finta Torta con Barrette Kinder

Lascia un commento