Spiedini di pesce al curry

Gli spiedini di pesce, sono un secondo semplice, veloce e molto sfizioso. Un’idea diversa e originale di preparare e servire il pesce. Un piatto fantastico da servire sia come secondo, che come antipasto. Adatto a più occasioni, oltre a prepararli per un pranzo importante, gli spiedini di pesce, sono l’idea giusta per una cena semplice, veloce e anche leggera.

spiedini di pesce
  • DifficoltàFacile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura13 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Spiedini di pesce al curry: sfiziosi e veloci

Spiedini di pesce sfiziosi e davvero veloci, dal sapore speziato grazie all’aggiunta del curry. Per preparare gli spiedini, occorrono diversi tipi di pesce. In questo caso la scelta, è caduta sui calamari, gamberi e filetti di orata. Ma, potremmo utilizzare anche altri tipi di pesce, oppure aggiungere pezzi seppia.

Il pesce, una volta pulito e gocciolato, viene prima marinato in una marinatura fatta da, aglio, curry e vino e poi cotti semplicemente in forno, per pochi minuti. Una ricetta veloce, quanto semplice ma, di sicuro molto apprezzata e di grande effetto. La delicatezza del pesce si sposa particolarmente bene con il sapore deciso del curry. Decisamente da provare, se si amano i sapori forti e speziati. Poi, basta accompagnare gli spiedini con una semplice insalata, oppure intingere ogni pezzo di pesce in poca salsa di soia.

Ingredienti per 8 spiedini

2 calamari
16 gamberi
2 orata fresca, filetti

Marinatutra

1 q.b. aglio in polvere
1 cucchiaio curry
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
Mezzo bicchiere vino bianco

Cosa occorre

1 Ciotola
2 Colini
Forbici
2 Teglie
8 Spiedini

Spiedini di pesce: preparazione

Innanzitutto partire con la pulizia del pesce. Pulire e lavare i calamari, tagliare poi il corpo ad anelli e tenerli a colare in un colino. Sgusciare i gamberi ed eliminare il filo nero con uno stuzzicadenti. Adesso tagliare i filetti di orata, prima a metà per la lunghezza, poi in cubetti. Da ogni filetto ricavare 8 pezzi.

Poi sciacquare velocemente sotto l’acqua corrente. Ora preparare la marinatura. In una ciotola, mettere il curry, l’olio, l’aglio in polvere e il vino. Aggiungere il pesce e mescolare per immergerli nella marinatura. Coprire la ciotola e metterla in frigo, per almeno mezz’ora.

pesce nella marinatura

Trascorso il tempo, accendere il forno a 250° in modalità ventilata. Intanto, comporre gli spiedini, partire con il pezzo di orata, poi un gambero, l’anello di calamaro e ripetere di nuovo. Per un totale di sei pezzi per ogni spiedino. Man mano che sono pronti, sistemarli nella teglia, ben distanziati. Serviranno due teglie, in ognuna sistemare quattro spiedini.

spiedini di pesce in teglia

Infornare, le teglie insieme, abbassare la temperatura a 200°, cuocere per circa 8 minuti. Poi girare gli spiedini sotto sopra e spostare di posto le teglie, cuocere per altri cinque minuti e poi sfornare.

Consigli

Per la preparazione degli spiedini, se si scegli i calamari si possono utilizzare sia il corpo che i tentacoli. A ogni caso, i tentacoli, possiamo cucinarli e condire gli spaghetti. Il riposo del pesce nella marinatura può essere anche più lungo. Inoltre nella marinatura, si potrebbe aggiungere anche del peperoncino se si vuole. La cottura al forno, dev’essere rapida e veloce, per non fare seccare le parti del pesce.

/ 5
Grazie per aver votato!