Spaghetti di pesce al cartoccio

Gli spaghetti al cartoccio sono un primo piatto di pesce molto gustoso, un classico della cucina italiana. La cottura al cartoccio è particolarmente speciale, poiché preserva tutto il profumo e il sapore al suo interno, rendendo il piatto unico e molto appetitoso. È un piatto da veri intenditori! In più il cartoccio risulta essere una perfetta monoporzione, ogni commensale all’apertura del suo cartoccio sarà invaso dal suo bel profumo; tra l’altro i sapori saranno più accentuati. La ricetta degli spaghetti al cartoccio non è difficile, ma essendo ricca d’ingredienti ha qualche passaggio in più. Per il sugo ho utilizzato diversi tipi di pesce, seppia, calamari, gamberi, scampi, cozze e lupini, un abbinamento di gran gusto! Ma volendo si può scegliere qualsiasi tipo di pesce.

Leggi qui 👇 e scopri altre ricette di spaghetti e alcune idee sfiziose da fare con il pesce!

spaghetti al cartoccio
  • DifficoltàFacile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Spaghetti al cartoccio un primo da veri intenditori

Come detto sopra, si tratta di un sugo di pesce misto semplice da preparare ma, con qualche passaggio in più…  Una volta, preparato il sugo e amalgamato la pasta, non resta che racchiuderla in un foglio di carta forno e completare per pochi minuti la cottura in forno. Dunque andiamo a vedere nel dettaglio ingredienti e procedimento

Ingredienti per sei persone

450 g spaghetti
1 seppia
2 calamari (media grandezza)
8 gamberi
6 scampi
1 kg cozze
1 kg vongole
300 g pomodorini (più sei per il cartoccio)
1 spicchio aglio
1 ciuffo prezzemolo
q.b. olio extravergine d’oliva
1 peperoncini
q.b. sale

Strumenti

1 Casseruola
1 Padella
6 carte da forno

Come preparare gli spaghetti al cartoccio

Iniziare con il pulire i calamari e la seppia, privarli delle sacche, dei becchi e degli occhi. Lavarli per bene sotto l’acqua corrente, strofinando con cura i tentacoli, infine, tagliarli in piccoli pezzi. Successivamente, pulire e lavare per bene le cozze, sciacquandole abbondantemente, sciacquare anche le vongole. Poi lavare e sgusciare i gamberi e tenerli da parte, dopodiché, sciacquare anche gli scampi e fare un taglio sul carapace lungo il ventre.

In una casseruola, mettere abbondante olio e far imbiondire l’aglio con il peperoncino. Aggiungere la seppia e i calamari tagliati e farli rosolare, attendere che l’acqua di cottura si asciughi e, poi aggiungere i gamberi e gli scampi, cuocerli giusto il tempo che diventano bianchi.

A questo punto unire i pomodorini lavati e tagliati precedentemente in spicchi precedentemente, aggiungere anche poco sale far cuocere coperto fino a quando il pomodoro si appassisce.

Poi spegnere il fuoco, nel mentre che il sugo di pesce cuoce, aprire le cozze e i lupini separatamente, tenendo da parte alcuni pezzi, per inserirli ancora chiusi nel cartoccio. Dunque fare aprire i lupini, sgusciarli, filtrare l’acqua e tenerla da parte, fare allo stesso modo con le cozze e poi unire i frutti al sugo di pesce.   

Preparazione del cartoccio

Intanto, portare la pentola con l’acqua sul fuoco e accendere il forno a 250°, al bollore calare gli spaghetti in acqua salata e cuocerli metà del tempo indicato sulla confezione. Successivamente prelevare dal sugo di pesce gli scampi e riaccendere la fiamma sotto la pentola, dopodiché scolare gli spaghetti direttamente nel condimento, aggiungendo anche l’acqua delle vongole e delle cozze, poi cuocere e amalgamare per un paio di minuti.

spaghetti al cartoccio cottura pasta

Adesso preparare i cartocci, appoggiare un foglio di carta forno abbastanza grande, su un piatto fondo. Versare la giusta quantità di pasta che serve per una porzione, poi aggiungere tre cozze e tre lupini chiusi che abbiamo tenuto da parte, un pomodorino tagliato, uno scampo e del prezzemolo tritato. Infine, irrorare con un po’ del condimento di pesce.

Ora non resta che chiudere il cartoccio, unire i lembi di carta insieme e arrotolare per chiudere la pasta all’interno, sigillare bene anche i lati esterni. Sistemare i cartocci man mano che sono pronti sulla leccarda del forno.

A questo punto, prima d’infornare, versare in ogni angolo della teglia un po’ d’acqua sul fondo, poi infornare e cuocere per 10 minuti, trascorso il tempo sfornare e servire a ognuno il suo cartoccio di spaghetti e buon appetito!

Puoi trovare le ricette anche alla pagina Facebook e su Instagram!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.