Frittelle dell’Immacolata

Le frittelle dell’Immacolata sono delle palline di pasta lievitata, fritte e infine, insaporite nel miele e nell’anice. La ricetta è tipica e originale campana, più precisamente questo dolce si prepara a Castellammare di Stabia; dove si preparano già da fine novembre e fino al Natale…Qui, la festa dell’Immacolata è particolarmente sentita e per tradizione oltre ai consueti riti religiosi, si preparano queste frittelle dolci, chiamate anche “zeppole di Castellammare”! Si tratta, di un impasto molto semplice e veloce da fare, le frittelle sono fatte di pasta cresciuta e sono la variante dolce di quelle salate alle alghe. Le frittelle dell’Immacolata una volta lievitate, vengono fritte e poi intinte in uno sciroppo fatto di miele, zucchero, acqua e anice. Infine, ricoperte da zuccherini colorati, per questo, oltre a essere golose, sono anche sfiziose, tanto da risultare una vera bontà.

Qui potrai trovare altri deliziosi dolci napoletani

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Frittelle dell’Immacolata bontà unica all’anice

Le frittelle dell’Immacolata, sono tipici del periodo natalizio e si preparano in modo diverso anche in altre regioni d’Italia. Per gustare al meglio queste dolci frittelle, vi consiglio di preparale il giorno prima. Poiché il giorno dopo tutti i profumi si assesteranno e saranno ancora più soffici e buone.

Ingredienti

200 g farina 00
200 g acqua
2 g lievito di birra secco
25 g zucchero semolato
Mezzo l olio di semi di arachide (per friggere)

Ingredienti per la decorazione

200 g miele di acacia
50 g acqua
50 g zucchero semolato
q.b. confettini colorati
50 g liquore all’anice
1.522,84 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 1.522,84 (Kcal)
  • Carboidrati 103,11 (g) di cui Zuccheri 66,89 (g)
  • Proteine 5,97 (g)
  • Grassi 122,29 (g) di cui saturi 20,59 (g)di cui insaturi 95,28 (g)
  • Fibre 1,14 (g)
  • Sodio 11,67 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 132 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Pentolino

Frittelle dell’Immacolata: procedimento

Setacciate la farina in una ciotola, poi aggiungete lo zucchero e il lievito.

Di seguito, mescolate i tre ingredienti e nel mentre versate a filo l’acqua.

Continuate a mescolare, sbattendo energicamente fino a ottenere un composto liscio e senza grumi. Successivamente coprite con pellicola e fate lievitare, occorreranno almeno tre ore.

Trascorso il tempo, il composto sarà pieno di bollicine, a quel punto, risaldate l’olio in un pentolino dai bordi alti.

Quando l’olio è ben caldo con l’aiuto di due cucchiai bagnati nell’olio, prelevate poco composto con la punta del cucchiaio e fate scivolare nell’olio.

Dunque, fate friggere le frittelle girandole spesso fino a che risulteranno tutte dorate. Poi, prelevatele con una schiumarola e fatele colare in un colino.

Appena saranno tutte pronte, tenetele da parte,

a questo punto, versate il miele, lo zucchero e l’acqua in una casseruola e fatelo sciogliere. Di seguito spegnete il fuoco e aggiungete il liquore all’anice.

Successivamente, girate poche frittelle alla volta nello sciroppo e poi sistematele in un vassoio. Ora non resta che decorare con i confettini colorati e le frittelle dell’Immacolata sono pronte da gustare!

Imma consiglia

Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare… Se volete, potete create con me i vostri Pasticci e Delixie. A presto con una nuova ricetta! 😉

Seguitemi anche alle pagine Facebook Instagram 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *