Plumcake yogurt e caffè

Plumcake yogurt e caffè – un morbidissimo e nuovo plumcake senza glutine, dal sapore e dal profumo di caffè che inebria la casa!

Lo yogurt al caffè lo rende soffice, mentre il caffè dona quel tocco in più che da ancora più sapore al dolce, insomma per chi ama il caffè questo plumcake è perfetto e darà la giusta carica ad ogni inizio giornata!

È facilissimo da preparare e servono pochi ingredienti, ma il risultato sarà fenomenale!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Plumcake yogurt e caffè

3 uova
170 g zucchero
2 vasetti yogurt (al caffè, per me Yomo)
90 ml olio di semi
10 ml caffè (per me della Moka)
250 g farina (Pane Pizza Dolci Revolution senza glutine )
Mezza bustina lievito in polvere per dolci senza glutine

Strumenti

Passaggi

– montate le uova con lo zucchero ottenendo un composto chiaro e spumoso, intanto preparate il caffè della Moka;

– versate l’olio di semi a filo e poi il caffè continuando a mescolare, poi aggiungete i due vasetti di yogurt al caffè amalgamandoli bene;

– per ultimo versate la farina e la mezza bustina di lievito ottenendo un impasto liscio ed omogeneo;

– versate su uno stampo da plumcake rivestito con carta forno e infornate a 180° a forno statico per circa 50 minuti facendo la prova stecchino;

– quando sarà cresciuto e sarà ben cotto sfornate e lasciate raffreddare;

– quando si sarà raffreddato, toglietelo dallo stampo e spolverate con dello zucchero a velo;

tagliate a fette e gustatevi questo buonissimo plumcake!!

Morbidissimo!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pasticciecucina

Amo cucinare. E' la mia passione più grande ed è iniziato tutto da quando mi è stata diagnosticata la celiachia. E questa "malattia", ormai diventata la mia cura e il mio stile di vita mi ha aperto la strada verso la cucina, il forno e i fornelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.