Crea sito

Linguine al mandolino

Aglie, fravaglie, fattura ca nun quaglia!”, vale a dire aglio, fragaglia, … che ripeteva “Aitano” Pappagone, il famoso personaggio creato da Peppino De Filippo, spesso rafforzata da “corna, bicorna, capa r’alice e capa r’aglio e così ispirata da De Filippo l’ho trasformato in un primo piatto

Ingredienti per 4 persone

 

Filetti di acciughe 8

1 spicchio d’aglio

Olio extravergine d’oliva 

Peperoncino

4 fette di pane (mollica)

350 g di linguine

 
Preparazione
In una padella fate rosolare l’aglio tritato a coltello con un filo d’olio unite i filetti di acciughe e un pizzico di peperoncino,
fatele sciogliere un pochino, sbriciolate il pane e fatelo tostare in una padella con un filo d’olio,
nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata scolatela al dente e unitela in padella con un mestolo d’acqua di cottura fatela saltare aggiungete la mollica tostata

Fate insaporire per bene ed impiattate

Il piatto rosso che ho utilizzato è della linea Baita villa d’este home tivoli è in gres dipinto a mano tutto il servizio è composto da 18 pezzi di colore differente per una tavola ricercata e stilosa. link

In questo articolo sono presenti uno o più link di affiliazione