Torta esotica papaya e ananas

Se non ci fosse la frutta bisognerebbe inventarla!
La frutta ricca di vitamine, sali minerali, senza grassi, profumata e colorata, di varie forme, insomma uno spettacolo della natura.
Se poi abbiniamo la frutta alla pasticceria il risultato non può che essere eccellente.
Per questa torta ho scelto la frutta esotica come la papaya e l’ananas avvolte in una crema pasticcera.
Niente di più, un semplice pan di spagna e una crema per la farcitura con tanta bella frutta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il pan di spagna

  • 180 gFarina 0
  • 180 gZucchero
  • 6Uova
  • 1 pizzicoSale
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 3Tuorli
  • 120 gZucchero
  • 500 mlLatte
  • 40 gAmido di mais (maizena)
  • 1Vaniglia (baccello)
  • 1Papaya (rossa)
  • 1Papaya (gialla)
  • MezzoAnanas
  • 1Limone
  • 40 gZucchero a velo

Ingredienti per la decorazione

  • 1 fettaAnanas
  • 1/4Papaya
  • q.b.Zucchero a velo

Strumenti

  • Tortiera a cerniera da 22 cm di diametro
  • Frusta
  • Colino

Preparazione

  1. Sbuccia e taglia a pezzetti la frutta, metti in una ciotola con il succo di limone e i 40 g di zucchero a velo, lascia riposare per un paio di ore.

  2. Prepara il pan di spagna; monta a neve gli albumi con il sale, aggiungi i tuorli uno alla volta, poi lo zucchero, infine la farina e il lievito, puoi usare la frusta elettrica o a mano, basta che non interrompi mai di sbattere.

  3. Versa il composto nella tortiera e inforna a 180°C a forno preriscaldato e statico per 20 minuti.

  4. Prepara la crema e metti in una ciotola i tuorli con la maizena e lo zucchero, lavora il tutto finché otterrai un composto chiaro e spumoso.

  5. Porta quasi a bollore il latte con l’interno del baccello di vaniglia, poi versa il composto di tuorli e mescola costantemente il tutto a fuoco basso fino a quando la crema si sarà addensata, comunque non meno di 10 minuti, infine fai raffreddare.

  6. Taglia il pan di spagna, dopo averlo estratto dalla tortiera, in orizzontale in modo da ottenere quattro dischi.

  7. Separa la frutta dal liquido che si è formato con il colino e con esso inumidisci il pan di spagna.

  8. Aggiungi la frutta alla crema pasticcera e inizia ad assemblare la torta.

  9. Riprendi la tortiera chiusa e posa sul fondo il primo disco di pan di spagna, copri con uno strato di crema e posa il secondo disco, metti ancora crema, altro disco e ancora crema, infine chiudi con l’ultimo disco e metti in frigo per un paio di ore.

  10. Taglia la frutta a fettine e decora la torta, spolvera con zucchero a velo prima di servire.

I consigli di Cristina

La preparazione della torta come vedi è semplicissima, l’importante è sempre fare il pan di spagna il giorno precedente per ottenere tagli netti e precisi.

Una volta assemblata la torta nella tortiera apribile, per ottenere un buon risultato è importante la permanenza in frigo in modo che la crema si consolida e il taglio della fetta sia preciso.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.