PECORELLE PASQUALI di martorana

Manca davvero poco al giorno di Pasqua e io non potevo farmi mancare uno dei dolci tipici della cultura e della tradizione siciliana per eccellenza, ovvero le PECORELLE PASQUALI di martorana, che in questo periodo invadono i banconi dei bar e delle pasticcerie.

La ricetta è semplice e prevede come ingredienti la farina di mandorle, l’acqua, lo zucchero, aroma di mandorla e vaniglia. Basta impastare tutto e dare la forma all’impasto grazie agli appositi stampi per pecorelle in gesso, che potete acquistare nei negozi di pasticceria o online.

Le avete mai preparate? Andiamo a vedere nel dettaglio come realizzarle…

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

INGREDIENTI

  • 1 kgfarina di mandorle
  • 200 mlacqua
  • 800 gzucchero semolato
  • 1aroma alla mandorla
  • 1aroma vaniglia

PER DECORARE

  • q.b.colorante alimentare (Marrone)
  • 1colorante alimentare (Penna ROSSA)
  • 1colorante alimentare (Penna NERA)
  • 1 goccialiquore (Whisky o alcool o acqua)
  • q.b.Vassoietti (o OVILE )
  • q.b.Bandierine
  • q.b.Nastrini

STRUMENTI

  • 1 Stampo in gesso Pecorella piccolo
  • Pellicola per alimenti
  • Tegame
  • Pennello

PREPARAZIONE

  1. Per realizzare le PECORELLE PASQUALI di martorana, mettete a fuoco basso un tegame con l’acqua e lo zucchero, portate ad ebollizione. Aggiungete gli aromi e la farina di mandorle, mescolate fino ad asciugare e si formerà una palla, ci vorranno circa 5/8 minuti.

    Togliete dal tegame e riponete l’impasto in un piano di lavoro, lasciate raffreddare per un paio d’ore.

  2. Raffreddato l’impasto, rivestite la formina di gesso con della pellicola trasparente per non farlo appiccicare.

    Prendete un un po’ di pasta di mandorla e formate una palla, mettetela all’interno della formina frontale cercando di seguire la forma e richiudere con l’altra parte, pressando leggermente e poi eliminate l’impasto in eccesso.

    Continuate così fino ad esaurimento della pasta di mandorla.

    Lasciate asciugare le PECORELLE per 24 ore.

  3. Una volta asciutte potete colorare le vostre PECORELLE di martorana.

    Diluite un pochino di colorante marrone con il liquore e con un pennello macchiate di marrone il dorso della pecorella e colorate le zampe.

    Con la penna nera per alimenti disegnate gli occhi e con quella rossa la bocca e le orecchie.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pasticciandoconilenia

Cucinare è la mia passione... e adoro condividerla con voi! Ricette di casa semplici e gustose alla portata di tutti!

2 Risposte a “PECORELLE PASQUALI di martorana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.