Pasta con i Tenerumi (a pasta chi tinnirumi)

La Pasta con i Tenerumi (a pasta chi tinnirumi) è una buonissima minestra estiva, classica della cucina palermitana.

Essendo un piatto della cucina popolare, la Pasta con i Tenerumi, non si trova facilmente nei ristorante ma prepararla in casa è molto semplice: si utilizzano degli spaghetti spezzettati, cotti insieme ai tenerumi lessi, che poi vengono conditi con una salsa di pomodoro pelato, detta in palermitano “picchi – pacchio“.

A seconda delle zone si può trovare in tante varianti, tutte buonissime, ma io vi lascio la mia versione! Provatela e fatemi sapere cosa ne pensate.

Ricette consigliate: MAFALDA pane tipico siciliano; Insalata di Riso Venere con Salmone affumicato e Verdure

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 360 gTenerumi (crudi e puliti )
  • 200 gpomodori pelati
  • q.b.sale
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • q.b.pepe
  • 140 gspaghetti (spezzettati)

PREPARAZIONE

Come preparare la Pasta con i Tenerumi
  1. Per prima cosa dovete partire dalla pulizia dei tenerumi, eliminando i gambi e le foglie più dure e mettendo da parte quelle tenere, poi lavatele bene sotto l’acqua corrente fredda, così da rimuovere residui di terra, e tagliatele a pezzetti con un coltello.

  2. A questo punto, preparate la salsa di pomodoro (picchi – pacchio), che aggiungerete alla minestra. In una pentola aggiungete dell’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio, tagliato a fettine e fate soffriggere pochi minuti. Quindi, aggiungete il pomodoro pelato e condite con del sale e pepe. Mescolate e proseguite la cottura fino a quando avrete ottenuto un sughetto più ristretto.

  3. Mettete a bollire dell’acqua leggermente salata e aggiungete i tenerumi, quella sufficiente per coprirli. Fate cuocere circa 10 minuti, se necessario aggiungete un paio di bicchieri d’acqua e aggiungete la pasta, regolate di sale.

    Cuocete la pasta, mescolando spesso per evitare che si attacchi al fondo.

    Quando la pasta sarà quasi cotta, aggiungete il picchi – pacchio preparato prima e mescolate.

    Servite questa semplice e straordinaria Pasta con i Tenerumi ben calda e buon appetito!

CONSIGLI UTILI

La Pasta con i Tenerumi va consumata appena cotta, oppure una volta sbollentati e fatti raffreddare i tenerumi possono essere congelati con la loro acqua, in un barattolo ermetico.

Per rendere la minestra ancora più saporita potete aggiungere del caciocavallo a pezzettini o grattugiato.

Potete sostituire il pomodoro pelato con il pomodoro fresco.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pasticciandoconilenia

Cucinare è la mia passione... e adoro condividerla con voi! Ricette di casa semplici e gustose alla portata di tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.