CALZONI FRITTI dorati e croccanti

I CALZONI FRITTI sono un must della rosticceria siciliana, in particolar modo palermitana, gli unici insieme alle arancine e alle rizzuole ad essere fritti.

Un fagotto soffice di pasta brioche, dorato e croccante fuori, ripieno di ingredienti semplici (prosciutto e mozzarella) che si sciolgono letteralmente in bocca. Ma, in realtà ci si può sbizzarrire con i condimenti: prosciutto, mozzarella e pomodoro; funghi, scamorza e basciamella; spinaci, prosciutto e mozzarella… Insomma potete liberare la fantasia e creare il vostro abbinamento preferito!

Generalmente la ricetta dei CALZONI FRITTI è la classica di tutta la rosticceria siciliana ma ho voluto provare un altro tipo di impasto, il cui risultato è anche esso strepitoso. Per questo impasto ho utilizzato un poco di lievito in più per accorciare i tempi di lievitazione ma vi assicuro che sono soffici e leggeri ugualmente e soprattutto non rimangono unti di olio di frittura.

Andiamo insieme a vedere come prepararli.

Vedi anche: PANELLE E CAZZILLI

Video ricetta del giorno

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni14 pezzi
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 500 q.b.farina 00
  • 500 gfarina Manitoba
  • 600 gacqua (tiepida)
  • 20 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 25 gsale
  • 2 cucchiaiolio di oliva
  • 1/2 cucchiaiostrutto (a temperatura ambiente)
  • q.b.olio di semi di arachide (Per friggere)

PREPARAZIONE

Come preparare i CALZONI FRITTI
  1. Per preparare i CALZONI FRITTI, sciogliete il lievito nell’acqua, poi mettete nella ciotola della planetaria le due farine, lo zucchero, lo strutto e l’acqua, iniziate ad impastare.

    Quando l’impasto inizierà ad incordarsi aggiungete l’olio d’oliva e il sale. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio, omogeneo ed elastico.

    A questo punto trasferite l’impasto sul piano di lavoro e formate una palla, mettete in una ciotola leggermente infarinata, effettuate il classico taglio a croce e coprite con della pellicola per alimenti.

    Fate lievitare l’impasto per 1 ora, lontano da correnti d’aria, o comunque fino al raddoppio del suo volume.

    Lievitato l’impasto, spostatelo sulla spianatoia leggermente infarinata, e formate circa 14 palline più o meno dello stesso peso, coprite con pellicola giusto il tempo di preparare il ripieno: quindi tagliate la mozzarella a cubetti e il prosciutto a fette.

  2. Dopodiché, stendete le palline di impasto sul piano di lavoro con un mattarello e un po’ di farina se necessario, fino ad ottenere un disco non troppo sottile.

    Al centro del cerchio mettete il ripieno, e chiudete bene con le dita, formando la classica mezzaluna e poi sigillate bene i bordi con la forchetta.

  3. In una padella dai bordi alti o in friggitrice, riscaldate bene l’olio di semi. Friggete i calzoni fino a quando non saranno ben dorati su entrambi i lati, quindi estraeteli con una schiumarola e metteteli a scolare su carta assorbente.

  4. I CALZONI FRITTI dorati e croccanti sono pronti per essere gustati. Buon appetito!

CONSIGLI UTILI

L’ideale è mangiare i CALZONI FRITTI caldi, per gustare al massimo la morbidezza dell’impasto e della mozzarella filante.

Si possono preparare in anticipo e una volta cotti congelarli, al momento del consumo basterà ripassarli in forno o al microonde.

Potete anche farli più piccoli e ottenere così più calzoni fritti.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pasticciandoconilenia

Cucinare è la mia passione... e adoro condividerla con voi! Ricette di casa semplici e gustose alla portata di tutti!