Coscia di tacchino al rosmarino

Coscia di tacchino al rosmarino

La coscia di tacchino al rosmarino è una ricetta light per tutti quelli che amano mangiare sano, senza tanti condimenti e intingoli, un piatto della Domenica, che se abbinato a patate al forno, insalata mista o verdure grigliate diventa un goloso piatto unico.

Una ricetta davvero molto semplice da preparare, con una cottura al forno che non va neppure guardate, insomma voi potete farvi tutti i vostri lavori mentre questo buon piatto cuoce.

Insomma questa ricetta ha un pregio, riesce bene quasi senza far nulla.

Praticamente si cuoce da sola e viene buonissima!

Quale modo migliore per portare in tavola un secondo piatto gradito a tutti che oltretutto è sano e senza grassi?

Bene allora passiamo alla ricetta ok?

Coscia di tacchino al rosmarino

Ingredienti:

1 coscia di tacchino di circa 900 gr. (fatevi togliere la  pelle e fatevi  fare dei tagli in modo che cuocia meglio anche dentro)

rosmarino

pepe q.b.

aglio q.b.

sale q.b.

Coscia di tacchino al rosmarino

Preparazione

Per preparare la coscia di tacchino al rosmarino cominciamo per prima cosa a lavare con acqua corrente la coscia e a tamponarla con carta da cucina.

Peliamo e tagliamo due spicchi di aglio e infiliamoli nei tagli con del rosmarino.

Nel frattempo accendiamo il  forno in modo che quando avremo finito tutte le operazioni sarà caldo, e portiamolo a 200 gradi.

Mettiamo la coscia in una teglia con carta forno, spolveriamo con una macinata di pepe, saliamo leggermente e inforniamo.

Niente preventive dorature in padella, e neppure aggiunte di olio, la doratura la lasciamo fare alle resistenze del forno.

Inforniamo nella parte alta, e ogni tanto apriamo e rigiriamo la coscia per farla dorare da tutti i lati, nel frattempo anche quel poco di grasso che rimaneva attaccato alla carne cola nel fondo della teglia.

Quando vi  sembra abbastanza dorata spostiamo la teglia nella parte centrale del forno e copriamola con della carta stagnola.

Cuociamo il tutto per un ora, poi togliamo la stagnola e proseguiamo ancora per una ventina di minuti abbassando un pò la temperatura.Durante gli ultimi minuti di cottura preparatevi le verdure la portare in tavola o l’insalata, a meno che non abbiate deciso per le patate.

La vostra coscia di tacchino al rosmarino è pronta,porzionatela,e impiattate con le verdure scelte nei piatti.

Constaterete come questa carne sia bella magra, così magra che se volete potete aggiungere un filo di olio a crudo.

Con questo piatto vi auguro ancora una volta buon appetito,
 chi volesse contattarmi per commenti e consigli potete farlo sulle mie pagine  FacebookTwitter e Google+ vi attendo numerosi
Precedente Frittata di zucca ricotta e speck al forno Successivo Muffin allo yogurt e ciliegie ricetta veloce