Crea sito

PANCAKE SENZA BURRO

I Pancake senza burro ci fanno immediatamente pensare alla colazione dei film americani, ma con una ricetta un po’ più “light”. Certo, poi dipende da quale “condimento” vi abbinate…noi abbiamo optato per la Nutella, quindi decisamente nulla di dietetico! La versione più classica è quella con lo sciroppo d’acero, ma non ce l’avevo e ho evitato di comprarlo, visto che già il miele non è molto amato a casa nostra. Potete sbizzarrirvi con ciò che più vi piace!

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 mllatte
  • 200 gfarina 00
  • 70 gzucchero
  • 1uovo
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci

Strumenti

  • Frusta a mano
  • Ciotola
  • Padella per crepes

Preparazione

  1. Riunite in una ciotola l’uovo con lo zucchero e sbattete energicamente con una frusta a mano.

    Aggiungete il latte, sempre continuando a sbattere, e poi la farina setacciata con il lievito, poca per volta, e mescolate ancora con la frusta, facendo attenzione a non far formare grumi. Dovrete otterrete una pastella liscia e omogenea.

    Fate scaldare bene una padella antiaderente  e versatevi un mestolo di impasto alla volta, cercando di creare una forma tonda; non serve imburrare la padella.

    Fate cuocere i pancake per un paio di minuti, fino a che vedrete che si formeranno delle bollicine sopra, quindi girateli e fateli cuocere dall’altro lato per un altro paio di minuti.

    Togliete i pancake dalla padella e metteteli in un piatto, impilandoli uno sopra all’altro.

    Serviteli accompagnati come preferite, con Nutella, marmellata, sciroppo d’acero, miele, panna montata, ecc…

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pasticceriaimperfetta

Ciao sono Giusi! Sono mamma di due gemelli di 12 anni, i miei assaggiatori preferiti e critici più severi! Mi piace passare il mio tempo libero in cucina, soprattutto preparando dolci. Qualche mese fa ho scritto un piccolo libro di ricette di dolci casalinghi, di cui mia figlia ha disegnato la copertina, che è anche l'immagine del mio blog. I miei dolci sono casalinghi, genuini, profumati, saporiti e...orgogliosamente imperfetti!