Crea sito

Torta fredda allo yogurt greco e gelatina di pesche noci

Torta fredda allo yogurt greco e gelatina di pesche noci

Se dovessi fare una classifica dei più golosi della mia famiglia metterei di certo in testa mio marito e mia figlia ,ma non sono golosi dello stesso tipo di dolci quindi quando preparo devo sempre decidere chi dei due accontentare maggiormente.

La Torta fredda allo yogurt greco e gelatina di pesche noci è uno di quei dolci che piacciono decisamente più a mia figlia. Fresca, cremosa ,a modo suo light, questa torta è una delle sue preferite quindi se posso gliela preparo molto volentieri .

Siete pronti a pasticciare?

  • Preparazione: 2 Ora
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 torta di 24 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

per la crema

  • Yogurt greco 0% di grassi (io l'ho usato al limone) 340 g
  • Panna fresca liquida 100 g
  • Gelatina in fogli (2 fogli e mezzo) 5 g
  • Zucchero (ma potrete anche ometterlo) 2 cucchiaini

per la base

  • Biscotti secchi 200 g
  • Burro 100 g

per la gelatina

  • succo di pesca noce (io l'ho ricavato con la centrifuga) 100 g
  • Zucchero 50 g
  • Succo di limone 1 cucchiaio
  • Acqua 100 g
  • Gelatina in fogli (1 foglio e mezzo) 3 g

Preparazione

  1. Questa torta è estremamente semplice nella sua preparazione, l’unica cosa che richiede è un pò di pazienza perchè va preparata in tre step differenti che prevedono riposo in frigo della preparazione tra uno step e l’altro .

  2. LA BASE

    per prima cosa preparate la base

    Frullate i biscotti molto finemente usando un cutter elettrico .

    Sciogliete il burro usando il microonde o mettendolo in un pentolino sul fuoco e poi mescolate per bene biscotti e burro .

    Prendete un piatto su largo o un vassoio  sottotorta e posizionate il ring in metallo dopo averlo bagnato con acqua fredda .

    Se proprio avete voglia di una preparazione precisa ed impeccabile potrete anche usare il rotolo di plastica acetato apposito per torte moderne che permette di sformare senza deformare i bordi .

    Mettete la polvere di biscotti sul fondo del cerchio e premete per bene per compattare.

    Fate riposare mezz’ora almeno in frigo .

  3. LA CREMA

    Mettete lo yogurt in una ciotola e mescolate per renderlo omogeneo .

    In una ciotola mettete a bagno i fogli di gelatina per circa 10 minuti per farli ammorbidire .

    Dopo 10 minuti scaldate circa 20 gr di panna e scioglieteci la gelatina ;dopo averla ben strizzata dall’acqua .

    Montate la panna restante senza farla arrivare ad una consistenza troppo compatta, dovrà essere ariosa ma non ferma .

    Prendete qualche cucchiaio di yogurt e versatelo poco a poco nella panna calda mista a gelatina ,mescolando accuratamente ad ogni inserimento.

    Questo passaggio è fondamentale perchè non si creino  fastidiosi grumi di gelatina dovuti allo choc termico.

    Quando il composto di panna , gelatina e parte dello yogurt sarà ad una temperatura simile a quella del resto dello yogurt potete mescolare il tutto per renderlo omogeneo.

    Infine potrete aggiungere la panna semi montata .

    Riprendete dal frigo la base di biscotti e versateci la crema allo yogurt , livellate e riponete in frigo per almeno un’ora.

  4. PER LA GELATINA

    frullate una pesca noce o ricavate circa 100 gr con una centrifuga o un estrattore di succo (questi ultimi vi faranno avere una gelatina più chiara e trasparente )

    mettete in un pentolino sul fuoco :acqua , zucchero ,succo di limone ,succo di pesca e la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda per 10 minuti

    Portate a bollore e spegnete .

    Fate freddare e quando sarà quasi a circa 45° versate sulla crema di yogurt e riponete di nuovo in frigo.

    Terminate con una sosta in frigo di almeno 3 ore .

    Se ti piacciono le torte fredde provate anche questa con il cocco Torta fredda con yogurt al cocco e cioccolato

Note

Seguimi su Facebook 

Lascia il tuo “mi piace” sulla mia PAGINA FACEBOOK  , ti basterà lasciare il tuo like e selezionare “Mostra per primi” e non ti perderai nessuna mia ricetta .

Seguimi sui miei gruppi

per parlare insieme di cucina in generale cliccando qui

o di pasta madre nello specifico iscrivendoti qui

Su Instagram

Ti basta cliccare qui per seguirmi sul mio profilo e chiacchierare anche lì

Su Youtube

Iscriviti al mio canale per non perdere nessun video sulla panificazione e la pasta madre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.