Crea sito

taralli all’olio con esubero

taralli all'olio con esubero

Lo scorso week end sono stata protagonista di una meravigliosa iniziativa, il Pasta Madre Day 2015 . un incontro con persone interessate a questo strumento nuovo e antico al tempo stesso . Che ci riporta indietro nel passato ma che è stato riscoperto ultimamente ed è molto di moda.

La pasta madre è davvero una ricchezza che è patrimonio comune,infatti chi ha la fortuna di possederne una in buona salute e attiva la regala con molto piacere e trasmette consigli e pareri in merito .
E’ esattamente quello che abbiamo fatto Domenica pomeriggio con alcune amiche pasta madrine .
Per avere un buon quantitativo di pasta madre da regalare avevo rinfrescato un bel pò la mia “sgorbia” e sono tornata a casa con un pò di esubero da utilizzare.

Ho quindi impiegato un pò del mio esubero per fare i taralli all’olio con esubero

  • INGREDIENTI
    150 GR di farina 0
    150 gr di semola rimacinata
    100 gr di esubero
    80 gr di vino bianco
    80 gr di olio evo
    20 gr di passata di pomodoro
    due cucchiaini di sale
    pepe

impastiamo tutti gli ingredienti insieme
per questa ricetta non occorrono procedimenti particolari nell’impastare .Io ho semplicemente sciolto il mio esubero con il vino ,poi ho aggiunto olio ,pomodoro e farine, in ultimo il sale .

ho diviso in due l’impasto e ad uno ho aggiunto qualche macinata abbondante di pepe nero .

ho formato la classica palla, coperto a campana con una ciotola e messo a riposare .
IMG_0187

dopo circa un’oretta ho formato i taralli
piccolini ,facendo dei rotolini larghi circa come un mignolo tagliandoli e arrotolandoli .
Una volta formati tutti i taralli mettete a bollire una pentola con acqua.

Una volta che l’acqua ha preso bollore tuffate un pò di taralli alla volta e aspettate che vengano a galla
ci vorranno pochi secondi
preparate qualche vassoio con dei canovacci puliti sopra, e mettete a scolare e ad asciugare i taralli bolliti .
La bollitura non serve alla cottura ma contribuisce semplicemente a far lucidi i taralli .
IMG_0248

fate asciugare i taralli per un paio di ore sui canovacci
preriscaldate in forno a 200 e metteteli su una leccarda con carta forno
cuocete a 180° per 30/40 minuti .
a quel punto saranno cotti i taralli e dovrete farli asciugare
quindi abbassate il forno a 130 e lasciateli in forno per minimo un’oretta .

Ban asciugati si conserveranno in una scatola chiusa fino a 10 giorni

Potrete aromatizzare i taralli aggiungendo rosmarino ,origano cipolla disidratata o anche peperoncino in polvere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.