Ciambella di pane bucoso con lievito madre

Ciambella di pane bucoso con lievito madre

Come in tutte le cose di famiglia per far andare tutti daccordo tocca accontentare a turno i componenti , nello specifico i miei figli che anche in questo (non so se funzioni così anche a casa vostra ) non sono assolutamente in sintonia . Ad una mia figlia piace il pane più compatto , quindi la classica pagnotta da mangiare a fette trasformata in panino , all’altra piacciono di più i panini saporiti stile pizza ,al maschio invece il pane leggero ,bianco ,croccante e bucoso , ma NON deve essere la pagnotta ,lo vuole più a ciabattina … come è difficile accontentare questi figli ma per amore… ci si ingegna. Ecco quindi la ciambella di pane bucoso!

Questo pane lo possiamo anche chiamare pane bucoso senza stress… perchè si prepara in pochissimo tempo e non richiede formature strane

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30+riposo in frigo minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    5 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Farina 0 (forza W 330) 500 g
  • Acqua 400 g
  • Lievito madre 100 g
  • Sale 2 cucchiaini

Preparazione

  1. Per prima cosa ovviamente (ma oramai è un classico e non dovrei nemmeno ripetervelo ) dovete rinfrescare il lievito madre e aspettare che raddoppi in volume (ricordate che si parla di raddoppio ma si intende due volte e mezza minimo )

    Per questo pane vi consiglio una autolisi parallela con il 60 % di acqua

    significa che metterete a raddoppiare il lievito e nello stesso tempo metterete a riposare tutta la farina che avrete mescolato con 300 gr di acqua della ricetta

  2. quando il lievito sarà pronto potrete riprendere l’impasto autolitico e potrete metterlo  in planetaria .

    Sciogliete a quel punto i 100 gr di pasta madre nei 100 gr di acqua restante ,e poi versate anche quelli nella planetaria .

    fate incordare molto bene ,(ricordatevi di non lavorare solo al minimo della vostra planetaria ma di salire come velocità a 2,5/3 per qualche minuto ) aggiungendo il sale quando l’impasto sarà quasi incordato .

  3. spostate poi l’impasto in un contenitore che lo contenga bene in larghezza ma che gli permetta di crescere in altezza .

    Prima di mettere l’impasto mettete pochissimo olio

    Una volta spostato l’impasto fate tre giri di pieghe in ciotola ,uno ogni 20 minuti poi chiudete con pellicola ,lasciate ancora due ore a 26 gradi poi spostate in frigorifero per una maturazione di una notte e anche una mattinata in più se ne avete necessità .

  4. riprendete l’impasto che sarà sicuramente raddoppiato ,spostatelo su un piano leggermente infarinato e fate due o tre pieghe molto leggere senza sgonfiare molto ,in pratica vi troverete solo a piegarlo a metà e pirlare molto leggermente ,.

    Una volta fatte le pieghe spostate di nuovo l’impasto nel contenitore precedente in cui avrete di nuovo messo in goccio di olio . Chiudete ancora con pellicola e fate raddoppiare mettendo a 26° .

  5. Ecco il momento di formare il pane e di cuocere .

    Quindi scaldate il forno a 240 con pentolino per vapore e la leccarda all’interno

    preparate un foglio di carta forno ,distribuite una dose generosa di semola sulla carta forno

    rovesciate l’impasto sulla carta forno e allargatelo molto delicamente, NON TOCCATE TROPPO L’IMPASTO . cospargete di semola la parte superiore

    Usate un tarocco per praticare un taglio al centro poi aiutandovi con le mani fate il buco di una ciambella

    SPostate il pane con tutta la carta forno sulla leccarda bollente

  6. Infornate il pane

    dopo 10 minuti levate il pentolino con l’acqua e sfilate la carta forno da sotto al pane .

    Proseguite la cottura per altri 20 minuti abbassando la temperatura fino a 180° lasciando per gli ultimi 5 minuti lo sportello a spiffero .

    Buon pane!

Note

Per fare questo pane avrete necessità di una farina piuttosto forte, perchè questa è la caratteristica che richiede la preparazione ,potrete quindi variare usando una tipo 1.tipo2 o anche integrale ma deve essere piuttosto forte ,anche se non fortissima

 

se ti piace pasticciare con la pasta madre unisciti a noi su La pasta madre facile

Precedente Pan bauletto vegano semi integrale con cereali Successivo Pane con farina di segale lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.