Formaggi Agriform (recensione )

IMG_0629

collaborazione gustosissima quella con Agriform
in casa adoriamo il formaggio e non è concepibile assolutamente specie per gli uomini di famiglia mangiare un piatto di pasta senza la giusta dose di “nevicata” di formaggio sopra .
é stato difficilissimo ,pertanto ,fotografare i piatti che vi proporrò prima che venissero divorati dai famelici !

Iniziamo proprio dalle basi
cos’è Agriform??

Agriform è una cooperativa di secondo grado che associa alcuni tra i più importanti caseifici cooperativi dell’Italia nordorientale. I formaggi conferiti ad Agriform dai suoi soci sono prodotti con il latte del territorio di origine, raccolto da migliaia di allevatori a loro volta soci dei caseifici. Mediante il controllo diretto di tutte le fasi della filiera produttiva, Agriform si impegna affinché vengano applicate le metodologie più corrette per ottenere la più alta qualità dei prodotti.

Partiamo come vedete quindi da materie prime italiane, provenienti da filiera controllata che garantiscono quindi a noi consumatori un prodotto eccellente non solo dal punto di vista del gusto ma anche da quello della qualità .

I prodotti che ho avuto modo di testare sono stati di due dei soci

Grana Padano  e Piave

Grana Padano credo che non abbia bisogno di presentazioni

Prodotto tipico della Pianura Padana, il Grana Padano è un formaggio pregiato e prelibato, simbolo di eccellenza gastronomica Made in Italy in tutto il mondo.

Ottenuto da latte vaccino parzialmente scremato, è un formaggio semigrasso e presenta una pasta dura, finemente granulosa, di colore bianco o paglierino racchiusa da una crosta dura, liscia e spessa, di colore giallo scuro.

Ha un aroma fragrante ed un sapore caratteristico e persistente. Viene stagionato in media 16 mesi.

questo dal sito della Agriform ,quello che posso aggiungere io di mio è la particolarità di due delle confezioni che mi sono arrivate :

Gira & Gratta   e Gira & Sfoglia

due confezioni di una comodità inimmaginabile

250 gr di puro grana senza buccia racchiuso in un box di plastica che impedisce che l’azione del frigorifero lo secchi ma al contempo non fa formare condensa e quindi non provoca la fastidiosissima muffa .

Il tappo in realtà è in un caso una grattugia e nell’altro una vera e propria sfogliatrice che crea riccioli gustosissimi da far cadere direttamente nel piatto .

IMG_0830(1)

Gira & gratta diventerà indispensabile sulla vostra tavola per portare a termine tutti i piatti di pasta con la famosa “nevicata” di grana, Gira & Sfoglia sarà il vostro alleato per i piatti di bresaola, per le insalate miste,  e per tutta una serie di piatti ,compresi quelli di pasta qualora vogliate una presenza predominante di formaggio .

IMG_0636

il terzo prodotto della grana padano che ho ricevuto è uno spicchio di una riserva speciale  invecchiata oltre 20 mesi .

Conoscete il sapore del grana padano? Bene nulla può comunque prepararvi all’esperienza di questa stagionatura . I profumi si intensificano , il sapore si fa leggermente piccante e pungente per poi lasciarvi un gusto persistente in bocca.

Io l’ho assaporato con un miele grezzo  che prendo da un apicoltore della mia zona ,il contrasto tra dolce e sapido mi ha innamorato davvero .

ultimo prodotto che ho avuto la fortuna di assaggiare è stato il Piave

ecco questo prodotto non avevo ancora avuto la fortuna di assaggiarlo ma ora non lo lascerò più.

E’ il più famoso dei formaggi tipici bellunesi. Nato dall’esperienza dei mastri casari locali, è ancora oggi prodotto nel rispetto delle metodologie tradizionali.

Grazie alla lavorazione e alla qualità delle materie prime utilizzate, dal Maggio 2010 il formaggio Piave ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta (DOP).

Ha sapore, dolce ed intenso, che s’intensifica con l’avanzare della stagionatura. È proposto nelle stagionature Fresco, Mezzano, Vecchio e Vecchio Oro del Tempo.

Nella tipologia fresco, presenta una crosta tenera e chiara ed ha una pasta bianca.
Nelle stagionature più avanzate, la crosta è più spessa, consistente e tendente al marrone mentre la pasta diventa color paglierino.

  Io ho avuto modo di assaggiare una stagionatura mezzana dalla consistenza quasi simile al grana  e quindi l’ho provato in una splendida insalata mista .

presto vi metterò le ricette nello specifico

IMG_1058

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.