Bignè di San Giuseppe al forno (zeppole)

Bignè di San Giuseppe al forno (zeppole)

Anche quest’anno ci siamo dovuti muovere in anticipo ma con una famiglia in movimento come la mia non sempre le feste si possono “festeggiare” scusate il gioco di parole , il giorno corretto .Una volta manca un figlio , a volte il marito è in giro per lavoro quindi facciamo i salti mortali per trovarci tutti e 5 intorno ad un tavolo .Quindi questa festa del papà l’abbiamo festeggiata in anticipo con delle fantastiche zeppole o bignè di San Giuseppe cotte in forno.

la ricetta che vi propongo è del Maestro pasticcere Sal de Riso

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    45 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    30 piccoli bignè di san giuseppe
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Acqua 250 g
  • Burro 100 g
  • Sale 1 cucchiaino
  • Uova (dovranno essere circa 400 gr)) 8
  • Farina 250 g

Crema

  • latte fresco 350 g
  • Panna 150 g
  • Tuorli 180 g
  • zucchero zefiro 160 g
  • frumina 40 g
  • Sale 2 g
  • Baccello di vaniglia q.b.
  • buccia di limone g
  • Amarene q.b.

Preparazione

  1. Fare la pasta delle zeppole , o bignè di San Giuseppe non è difficile , è la classica pasta choux  e per un ottimo risultato dovrete solo seguire qualche step preciso senza farvi prendere dalla fretta,l’essenziale è che la consistenza sia giusta ,solo questo vi garantirà un risultato perfetto

    per prima cosa mettete l’acqua in una pentola e aggiungete il burro a pezzetti ed il sale e iniziate a scaldare .

    Dovete aspettare che si sciolga tutto il burro ma non attendete che bolla troppo perchè bollendo evaporerà l’acqua e la consistenza potrebbe cambiare .

     

  2. Quando il burro sarà tutto sciolto aggiungete la farina tutta insieme e mescolate con energia tutto il composto  .Vedrete che si compatterà presto ,farete un pò di fatica a mescolare ma non desistete ,presto inizierà a formare una palla che mescolando si staccherà dalle pareti sfrigolando e sarà molto liscia sulla superficie ,ecco quello è il momento di levare dal fuoco e far intiepidire un pò .

     

  3. un volta che il composto sarà tiepido dovete iniziare con le uova, una alla volta mescolando per bene fino a che l’uovo non sarà completamente inglobato dall’impasto prima di aggiungere il successivo . per le prime 7 uova potete andare piuttosto tranquilli ma per 8° ed eventuale 9° proseguite in questo modo .

    aprite ‘uovo in una ciotolina e sbattetelo leggermente in modo da uniformare tuorlo ed albume . poi versatene metà nel composto ,fatelo incorporare e provate a valutare la consistenza della pasta choux

    La consistenza dovrà essere tale che ,sollevato con un mestolo di legno , dovrà scendere formando una sorta di triangolo molto allungato  con la punta ovviamente in basso – Errato quindi che il composto non scenda ma che resti  tutto sul mestolo ma anche che scenda troppo liscio quasi a nastro .

    Inserendo l’uovo poco alla volta vi potrete regolare su quanto metterne .

    la quantità può variare sia in base al peso delle uova che per una farina più o meno forte che assorba più liquidi ma anche perchè magari avete fatto evaporare dell’acqua portandola troppo ad ebollizione .

     

  4. Una volta raggiunta la consistenza giusta imburrate MOLTO leggermente delle teglie antiaderenti e formate i Bignè di San Giuseppe . con una Sac a poche e una bocchetta a stella fate un cerchio di circa 5 cm di diametro interno poi coprite con un secondo cerchio uguale e chiuso verso l’interno

  5. COTTURA

    Per la cottura regolatevi in questo modo

    Preriscaldate il forno a 210° e infornate per 10 minuti poi calate a 190 e cuocete altri 10 minuti infine a 180° per ulteriori 5 minuti e con sportello leggermente aperto con un mestolo di legno .

    mentre i Bignè di San Giuseppe  sono in forno preparate la crema

  6. PER LA CREMA

    mettete in una pentola la panna il sale e il latte e portate ad ebollizione

    a parte mescolate tuorli ,zucchero e amido fino a rendere il composto omogeneo

    aggiungete i semi della bacca di vaniglia e la buccia di limone grattata

    appena i liquidi inzieranno a sobbollire levate dal fuoco .

    Prendete un quarto (più o meno ) del liquido caldo e versatelo sul composto delle uova e mescolate ,poi riversate il tutto nella pentola e cuocete la crema mescolando continuamente .

    la Crema addenserà in fretta. fatela freddare e poi con una sac a poche guarnite i  Bignè di San Giuseppe al forno

    finite con zucchero a velo e amarene

Precedente Pizze e focacce per tutti i gusti Successivo Menù di Pasqua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.