Pollo al Saccoccio con Fagioli Rossi, secondo piatto

Ciao a tutti!!

Come va? Spero tutto bene. A me diciamo di si ;-). Oggi vi propongo un secondo piatto cotto nei saccocci alimentari. Il Pollo al Saccoccio con fagioli rossi. Che dire a noi è piaciuto. Non è niente male e sinceramente ho preferito aggiungere un minimo di condimento nel pollo. Ora vi lascio la ricetta del Pollo al Saccoccio con Fagioli Rossi e a presto!!

DSC_073101

Pollo al Saccoccio con Fagioli Rossi, secondo piatto

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di Pollo a pezzi,
1 cipolla,
500 g di fagioli rossi (io ho usato quelli in scatola),
Sale e rosmarino q.b. (io ho usato il preparato di “La mia Salamoia” di Boscovivo),
Olio Extravergine di Oliva q.b.,
1/2 bicchiere di vino bianco,
prezzemolo q.b.,
peperoncino piccante q.b.

DSC_075701

Pollo al Saccoccio con Fagioli Rossi, secondo piatto

Procedimento:

Pulire il pollo e mettere i pezzi in una busta da forno (i famosi cartocci in vendita nei supermercati o negozi per casalinghi), aggiungere mezza cipolla, un filo di olio (non esagerate che già la pelle rilascia del grasso), un pò di vino bianco il peperoncino piccante e il sale e rosmarino. Chiudere con il laccetto in dotazione e agitare delicatamente la busta in modo tale da far amalgamare tutti gli ingredienti. Infornare per un’ora circa a 200 gradi. Nel frattempo preparare i fagioli: soffriggere la cipolla nell’ olio extravergine di oliva. Aggiungere i fagioli, versare il restante vino, un pò di acqua, il prezzemolo tritato e cuocerli fin quando non si saranno ammorbiditi. Aggiustare di sale e peperoncino e cuocere per altri 2 minuti. Mettere da parte. Un quarto d’ora prima del termine della cottura del pollo, toglierlo dal forno aprire con attenzione il saccoccio, aggiungere i fagioli e girare il tutto delicatamente. Infornare nuovamente con la busta aperta per gli ultimi 15 minuti. Trascorso il tempo necessario sfornare e servire caldo. Buon appetito a tutti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.