Maritozzi con la Panna, ricetta Bimby e tradizionale

Ciao a tutti!
Buon pomeriggio e buona merenda! Vi propongo per l’occasione Maritozzi con la Panna, da preparare con il Bimby o più semplicemente a mano o con un robot da cucina. Vabbè inutile dire il risultato: andranno a ruba! Se malauguratamente non dovessero finire, ma ne dubito, potrete conservarli senza averli farciti, in buste per alimenti oppure congelarli. Ora vi lascio la ricetta dei Maritozzi con la Panna e vi auguro un buon pomeriggio.

Maritozzi con la Panna

Maritozzi con la Panna, ricetta Bimby e tradizionale

Ingredienti per 10 maritozzi:

500 g Farina Manitoba,
2 Uova,
100 g Zucchero,
250 g Latte Intero
80 g Burro Morbido
– 1/2 Limone (Scorza)
12 g di lievito di Birra (mezzo panetto da 25 g),
zucchero a velo q.b.
1 presa Sale

Per la farcitura e la decorazione:
– 500 g di Panna,
– Zucchero a Velo.

Maritozzi con la Panna

Maritozzi con la Panna, ricetta Bimby e tradizionale

Procedimento Bimby:

Tritare la scorza del limone: 10 Sec. Vel. 8, ripetere l’operazione se necessario e mettere da parte.
Versare nel boccale 100 g di latte, il lievito e sciogliere 1 Min. 37 gradi a Vel. 3. Aggiungere 100 g di farina e impastare ad 1 Min. Vel. Spiga. Far riposare l’impasto nel boccale per mezz’ora o fino al raddoppio di volume.
Successivamente, aggiungere all’ impasto lievitato 2 uova, 150 g di latte, 100 g di zucchero, 400 g di farina, la scorza del limone, un pizzico di sale e impastare a Vel. Spiga per 30 secondi. Aggiungere un po’ alla volta il burro morbido dal foro del coperchio e avviare il Bimby per 2 minuti a velocità Spiga. Togliere l’impasto dal boccale e mettere a lievitare per circa due ore in forno spento avendo l’accortezza di mettere sul fondo un pentolino di acqua bollente, che aiuterà la lievitazione.
Dividere l’impasto in 10 parti di circa 100 grammi ognuna. Dare ad ogni porzione la forma di una pallina e poi allungarla stringendo i lati.
Mettere su una placca rivestita di carta forno e lasciar lievitare ancora per mezz’ora. Cuocere in forno già caldo a 170 gradi i maritozzi spolverati con zucchero a velo, per 20 minuti.
Durante la cottura si può procedere con il montare la panna: nel boccale pulito, posizionare la farfalla, aggiungere la panna e far andare per un minuto a velocità 4. Mettere la panna da parte e utilizzarla per farcire i maritozzi fatti raffreddare. Spolverare con zucchero a velo.

Procedimento Tradizionale:

Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lo zucchero, aggiungere 100 grammi di farina e lavorare fino a dare la forma di una palla. Mettere a riposare per mezz’ora o fino al raddoppio. Riprendere l’impasto e aggiungere la farina rimanente, il burro morbido, l’ uovo e la scorza di limone grattugiata. Lavorare energicamente per almeno 10 minuti (tutta questa operazione si può fare con l’ausilio di una planetaria). Una volta ottenuto un composto omogeneo e senza grumi, formare nuovamente una palla e mettere a lievitare in forno spento avendo l’accortezza di mettere sul fondo un pentolino di acqua bollente, che aiuterà la lievitazione.
Dividere l’impasto in 10 parti di circa 100 grammi ognuna. Dare ad ogni porzione la forma di una pallina e poi allungarla stringendo i lati.
Mettere su una placca rivestita di carta forno e lasciar lievitare ancora per mezz’ora. Cuocere in forno già caldo a 170 gradi i maritozzi spolverati con zucchero a velo, per 20 minuti.
Durante la cottura si può procedere con il montare la panna con un mixer da cucina. Mettere la panna da parte e utilizzarla per farcire i maritozzi fatti raffreddare. Spolverare con zucchero a velo. Buon dolce a tutti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.