Crea sito

Addormentasuocere o mandorle pralinate

Ciao a tutti, eccomi qui dopo un altro periodo di fermo. Ahimè sono giornate molto intense e rientrato tardi la sera a casa riesco a far pochissimo per il blog e mi dispiace per il blog perché viene da se’ che riesco a pubblicare e condividere pochissimo. Ma oggi comunque voglio proporvi le Addormentasuocere o mandorle pralinate, tipiche delle fiere e delle feste di paese. Alzi la mano chi di noi non ha mai mangiato queste mandorle, passeggiando tra le bancarelle di una festa. Io le ho riscoperte l’estate scorsa in un banco a Gallipoli, nel periodo delle vacanze estive e sono diventate una vera tentazione. Da inizio dicembre, poi, mi son detto perché non farle e regalarle per Natale? Vabbè lasciamo perdere le ho provate, riprovate per trovare quello che per me era il giusto risultato. Cioè con lo zucchero bello attaccato alla mandorle e colorato di quel marroncino che tanto richiama appunto quelle vendute alle fiere. Quindi e prova, riprova, e mangia, rimangia addio dieta, addio tutto! Ahahahaa! In effetti povero me perché ne sono diventato dipendente. Sono Addormentasuocere dipendente, aiutatemi! :-D. Ora basta chiacchiere, vi lascio a questa ricettina veloce ma che mi raccomando, richiede un po’ di accortezza per evitare di trovarvi un croccante di mandorle! Ecco quindi la ricetta delle Addormentasuocere o mandorle pralinate e vi auguro una buona giornata. P.s. in fondo alla ricetta trovate il video al quale mi sono ispirato e soffermato dopo aver provato e riprovato, questa penso sia una buona ricetta.

Addormentasuocere o mandorle pralinate

Addormentasuocere o mandorle pralinate

Ingredienti per 250 g di mandorle:

250 g mandorle con la pellicina,
250 g di zucchero semolato,
50 g di acqua (io le ultime due volte ho messo 40 g e mi son trovato bene).

Procedimento:

Lavate le mandorle e scolatele. Mettetele in una padella ed aggiungete lo zucchero semolato e l’acqua, accendete il fornello a fiamma moderata e cuocete dolcemente, girando in continuazione. Mi raccomando non vi allontanate dal fuoco, controllate e girate sempre. Lo zucchero arriverà al punto che si scioglierà, per poi diventare sabbioso ed attaccarsi alle mandorle. Appena le mandorle iniziano a scoppiettare ed inizia sul fondo a sciogliersi nuovamente lo zucchero, continuate a girare ancora per uno o due minuti al massimo, per rendere lo zucchero più scuro, ma non esagerate perché rischiereste che si sciolga tutto ed otterrete un croccante alle mandorle. Dobbiamo fare le mandorle pralinate quindi, come già ribadito appena lo zucchero diventa sabbioso, girare energicamente, quando lo zucchero sul fondo inizierà a sciogliersi un altro paio di minuti continuate a girare e spegnete. Spostate le mandorle su una teglia rivestita di carta da forno e lasciatele raffreddare. Di tanto in tanto scuotetele. Ed ecco pronte le Addormentasuocere o mandorle pralinate. Buon dolce a tutti e mi raccomando non esagerate che creano dipendenzaaa ahahahaha!!

Vi aspetto nella mia pagina Facebook!

Grazie a Nonna Lina per il video 🙂

2 Risposte a “Addormentasuocere o mandorle pralinate”

  1. Accormentasuocete, mi piace ,quando ero piccola mia mamma ricordo le comprava sempre alla fiera,sono favolose,buon fine settimana

  2. Davvero molto molto buone, ne sono diventato dipendente…Ciao Paolaa buona serata e buon fine settimana in anticipo 🙂 Grazie Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.