Crea sito

Tagliatelle di Kamut con speck, rucola, ciliegino e menta

Oggi ho preparato le tagliatelle di kamut con speck, rucola, ciliegino e menta. È un primo molto buono e facilissimo oltre che fresco e profumato. Ricorda molto la primavera ed è perfetto per la bella stagione perché il condimento è un sugo espresso che si prepara in pochissimi minuti.

La fatica sta solo nel preparare la pasta fresca ma, se volete, potete optare per quella in vendita nei freschi del supermercato.

Io ho utilizzato la farina Kamut per motivi salutistici, ma potete sostituirla con quella che preferite.

Se desiderate un piatto più leggero potete anche evitare le uova, sostituendole con l’acqua. Questo vale se utilizzate la farina di Kamut o la semola di grano duro rimacinata.

Se amate i piatti freschi e leggeri provate anche il mio TABULÉ CON TONNO E MENTA FRESCA.

1233044_579303498783020_1009409186_oTAGLIATELLE DI KAMUT CON SPECK, RUCOLA, CILIEGINO E MENTA

INGREDIENTI (per 4 persone):

Per la pasta

  • 500 g farina kamut
  • 5 uova medie

Per il condimento

  • 150 g speck tagliato a fiammifero
  • 250 g pomodoro ciliegino
  • 100 g rucola
  • 1 spicchio d’aglio
  • i cucchiaio di menta fresca (meglio se spezzettata con le mani)
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Preparate l’impasto per le tagliatelle facendo una fontana con la farina sulla spianatoia o in una ciotola.

Aggiungete le uova al centro e con una forchetta sbattete le uova prendendo poco per volta la farina fino ad inglobarla totalmente.

Lavorare l’impasto per una decina di minuti  così da ottenere un bel panetto morbido ed elastico (nel caso l’impasto risultasse duro aggiungere un po’ d’acqua). Lasciate riposare l’impasto per mezz’ora avvolgendolo nella pellicola o, se avete utilizzato la ciotola, con essa capovolta sull’impasto.

Per fare le tagliatelle infarinare il piano di lavoro e tirare una sfoglia abbastanza sottile ma non troppo, infarinatela e ripiegate su se stessi le due estremità fino a farli combaciare al centro. Con un coltello affilato tagliarla a distanza di 1/2 cm circa e subito dopo, infilando la parte della lama del coltello che non taglia sotto la sfoglia, nel punto in cui combaciano i lembi arrotolati. Sillabe verso l’alto la pasta così da srotolare le tagliatelle in un solo colpo.

Portate a cottura la pasta in acqua bollente salata e cuocere le tagliatelle fresche per 2/3 minuti.

Nel frattempo, in una padella saltapasta cuocete i fiammiferi di speck a fuoco basso, fino a renderli croccanti e, poi, teneteli da parte in caldo.

Nella stessa padella, rosolate l’aglio con l’olio e, poi, unite i pomodorini tagliati a metà, salate e pepate. Fate cuocere appena 5 minuti a fuoco vivace e, infine, all’ultimo momento, aggiungete la rucola facendola appassire appena.

Scolate la pasta al dente e fatela saltare direttamente nel sugo aggiungendo anche lo speck e la menta .

Vedrete che bontà e quanta freschezza… Buon appetito!

Se volete seguirmi per restare sempre aggiornati trovate qui la mia pagina Facebook, Twitter e Google+.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.