Crea sito

Stracciatella di asparagi selvatici

La stracciatella di asparagi selvatici è un’antica e gustosa zuppa tipica delle Madonie, veloce e facilissima da preparare, servita come secondo o piatto unico.

Tantissime sono le ricette che riguardano gli asparagi in tutta la Sicilia, dove, secondo una credenza ereditata dal mondo arabo, nella tradizione popolare venivano considerati potenti afrodisiaci.

Gli asparagi selvatici si possono raccogliere dalla fine di Gennaio fino alla fine della Primavera; nascono spontanei in tutta la fascia mediterranea, in particolar modo nei terreni incolti e in prossimità dei boschi.

La stracciatella di asparagi viene servita con fette di pane casereccio raffermo; anzi, molto spesso, viene preparata proprio per consumare il pane avanzato e, quindi, considerata anche ricetta del riciclo.

Stracciatella di asparagiSTRACCIATELLA DI ASPARAGI SELVATICI

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 500 g di asparagi selvatici
  • 4 uova
  • 50 g di caciocavallo grattugiato
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • pane casereccio raffermo q.b.

PREPARAZIONE

Mettere una pentola sul fuoco con il brodo vegetale, unite anche lo spicchio d’aglio e portate ad ebollizione.

Nel frattempo, mondate gli asparagi selvatici, eliminando la parte dura, lavateli bene, tenete qualche punta intera ed il resto tagliatelo a pezzettini.

Tuffate gli asparagi spezzettati e le punte nel brodo bollente, salate, abbassate la fiamma e fate cuocere percinque minuti; dopodichè eliminate l’aglio e prelevate le punte degli asparagi, che terrete da parte per decorare i piatti.

A parte, in una ciotola sbattete le uova con una forchetta aggiungendo un pizzico di sale, il pepe nero macinato al momento ed il caciocavallo grattugiato.

Versate il composto di uova e formaggio nel brodo con gli asparagi e continuate a sbatterlo anche dentro la pentola per qualche secondo. Fate cuocere al massimo per altri 5 minuti, fino a che si rapprende, poi, togliete dal fuoco.

Servite subito la stracciatella di asparagi in fondine individuali con il pane raffermo sul fondo, decorate con le punte degli asparagi e condite con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Stracciatella di asparagi

NOTA: se non avete abbastanza tempo per preparare il brodo vegetale potete sempre rimediare con i dadi di ottima qualità che si trovano in commercio.

Se volete seguirmi per restare sempre aggiornati trovate qui la mia pagina Facebook, Twitter e Google+.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.