Crea sito

Sicilianelli – involtini tipici

I Sicilianelli sono dei saporitissimi involtini di lonza farciti con cipollotti novelli e saporito pecorino, rifiniti con una semplice panura aromatizzata.

Nell’ennese vengono venduti nel banco delle macellerie ben fornite e, come tutti i preparati, il costo è il triplo rispetto al prodotto iniziale.

Solitamente, i sicilianelli venduti in macelleria hanno un aspetto simile ai cannoli siciliani, con la farcitura a vista e chiusi da uno stuzzicadenti. Io li ho rivisitati perché durante la cottura il formaggio, sciogliendosi, esce praticamente tutto e si brucia. Alla mia maniera, in pratica come i classici involtini, il ripieno rimane tutto all’interno, morbido e succulento.

Conoscete la CIPOLLATA? Un’ altra deliziosa preparazione tipica siciliana!
Se vi piacciono le preparazioni in umido, invece, vi consiglio gli INVOLTINI PASQUALINI.

Siete pronti a seguirmi nella ricetta dei sicilianelli?

sicilianelli Vbis con nome
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 20 fette Lonza di maiale sottilissime (circa 500 g)
  • 20 bastoncini pecorino fresco (cm 5×1,5)
  • 20 Cipollotti sottili (oppure 10 più grossi)
  • 150 g pangrattato
  • 2 cucchiai pecorino grattugiato (o Grana Padano)
  • Un pizzichi Aglio in polvere
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

PER UNA MIGLIORE DIGERIBILITA'

  1. Innanzitutto, se avete difficoltà a digerire i cipollotti o non vi piacciono molto croccanti, dopo averli mondati dalle parti più coriacee e lavati, vi consiglio di passarli per 2 minuti al microonde alla massima potenza, disponendoli tra due fogli di carta assorbente. In alternativa, potete scottarli appena in acqua bollente salata o cuocerli al vapore. In ogni caso, poi, fate raffreddare.

  2. In un piatto disponete il pangrattato con il pecorino grattugiato, l’aglio, il sale ed il pepe; miscelate per bene e tenete da parte.

  3. Disponete sul piano di lavoro le fette di lonza, salate appena la parte interna e date un giro di pepe al momento.
    In ogni fetta disponete un pezzo di formaggio ed un gambo di cipollotto (se fosse grosso dividetelo), avvolgete su se stesso ogni involtino cercando di chiudere le estremità all’interno, per evitare la fuoriuscita del formaggio in cottura.

  4. Una volta chiusi tutti gli involtini di lonza passateli in un piatto dove avrete messo dell’olio extra vergine di oliva, bagnateli su tutti i lati, poi, passateli nel pangrattato aromatizzato, facendolo aderire dappertutto.

  5. Per la cottura dei sicilianelli avete tre possibilità: nella bistecchiera preferibilmente antiaderente (così come ho fatto io), in padella con un filo d’olio o al forno a 180°C fino a doratura.

    Se deciderete di cuocere i vostri involtini in padella o nella bistecchiera vi consiglio di far sigillare dapprima le estremità e, poi, proseguite la cottura su tutti i lati a fiamma dolce.

  6. Dopo circa 15 minuti di cottura i vostri sicilianelli saranno pronti per essere serviti ancora caldissimi, accompagnandoli a piacere con dell’insalata.

    Se volete seguirmi per restare sempre aggiornati trovate qui la mia pagina Facebook ed il mio profilo Pinterest.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.