Crea sito

Polpette di salmone

Sembrano dei dolcetti ma, in realtà, sono delle polpette di salmone…morbide dentro con una panatura croccante di mandorle a lamelle fuori, dall’aspetto accattivante!

Queste polpette di salmone si preparano in pochissimo tempo e sono estremamente leggere, senza l’apporto di nessun grasso.

Ottime tiepide, ma buone anche fredde; accompagnatele con dell’insalata verde e porterete a tavola un ottimo secondo. Ideali anche come finger food.

polpette di salmonePOLPETTE DI SALMONE – ricetta facile

INGREDIENTI (per 20 polpette di salmone):

  • 1 trancio di salmone spesso 2 cm
  • 2 patate medie (circa 300 g)
  • 150  g mandorle a lamelle
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 rametto di timo sfogliato
  • 2 cucchiai di formaggio grana
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di aglio in polvere
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

PREPARAZIONE:

Lavate e asciugate il trancio di salmone; mettetelo in un piatto che possa andare al microonde, copritelo con pellicola e fate cuocere per 2 minuti ad una potenza di 750 W; lasciate riposare fino al raffreddamento.
Eliminate la pelle e le spine, sfaldate la carne del salmone e trasferitela in una ciotola.

Nel frattempo che si raffredda il salmone, lavate e sbucciate le patate, avvolgetele nella pellicola e cuocete anch’esse nel microonde per 3 minuti, girandole dopo metà tempo; fate riposare dentro il microonde per altri 2 minuti, poi, schiacciatele ancora calde con una forchetta e unitele al salmone.

Al composto di salmone e patate unite il formaggio, il tuorlo dell’uovo, il sale, e gli aromi.

Con i palmi delle mani formate le polpette grosse quanto una noce, passatele prima nell’albume sbattuto, poi, nelle mandorle; disponetele man mano su una teglia foderata con carta forno e irrorate con un filo d’olio.

Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti.

Servitele tiepide con dell’insalatina.

NOTA: se non possedete il microonde cuocete il salmone in padella insieme all’aglio e il prezzemolo finchè cambia di colore; cuocete le patate con la buccia in acqua fredda per 25 minuti dopo il bollore.

Se volete seguirmi per restare sempre aggiornati trovate qui la mia pagina Facebook, Twitter e Google+

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.