Crea sito

Gratin di zucchine con asparagi

Il gratin di zucchine con asparagi è molto semplice da preparare, non richiede grandi capacità o abilità ai fornelli. Questo piatto può essere servito come antipasto o secondo.

E’ una ricetta semplice, economica e gustosa!

gratin di zucchine

 GRATIN DI ZUCCHINE CON ASPARAGI

INGREDIENTI (per 4-5 persone):

  • 750 g zucchine (4 medie)
  • 100 g fiori di zucca
  • 1 mazzetto asparagi selvatici
  •  2 cucchiai farina di semola
  • 40 g di burro
  • 200 ml  crema di latte (panna fresca)
  • 3 uova
  • 100 g di emmental grattugiato
  • 50 g grana grattugiato
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 1 pizzico di curcuma
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Preriscaldate il forno a 200°. Lavate le zucchine, asciugatele, tagliatele, togliendo le estremità e grattugiatele con una grattugia a fori larghi; prendete le punte degli asparagi e lavatele; togliete i  pistilli ed i sepali ai fiori di zucca, lavateli sotto l’acqua corrente facendo attenzione a non rovinarli (una parte servirà per decorare il piatto) e sgrondateli dall’acqua in eccesso.

Prendete 2/3 del burro e fatelo fondere in una padella dove andrete a rosolare le zucchine, a fuoco medio e per circa cinque minuti. Poi, andrete ad aggiungere le punte degli asparagi e, per ultimo, i fiori (tenete da parte quelli per la decorazione). Aggiungete sale e pepe; lasciate cuocere il tutto per circa tre minuti.

In una ciotola rompete le uova e sbattetele con la forchetta, aggiungete la crema di latte, la farina, l’emmental grattugiato ed il grana, sale, pepe, e le spezie; mescolate il tutto e aggiungete le verdure tiepide. Versate tutto il composto in una teglia imburrata con il resto del burro, infornate e lasciate cuocere per 20 minuti. Il gratin sarà cotto quando la superficie risulterà dorata.

Non appena sfornate il gratin di zucchine decorate a piacere con i fiori di zucca crudi.

Se vi piace la ricetta del gratin di zucchine con asparagi, per restare sempre aggiornati, potete seguirmi sulla mia pagina Facebook, Twitter e Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.