Carbonara mia

Il giovane cuoco Renato Gualandi cucinò per la prima volta la carbonara , quasi come la conosciamo noi , il 22 settembre del 1944, in occasione dell’incontro della truppa inglese con quell’americana nella Riccione appena liberata.
Inconsapevolmente dovendo usare ció che aveva a portata di mano realizzò un piatto destinato a diventare famoso. Poco dopo divenne cuoco degli alleati a Roma dove la ricetta acquistò la sua fama.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gspaghetti
  • 3uova
  • 4 fetteguanciale
  • 3 fetteprosciutto cotto
  • 200 gpecorino
  • 50 gcaciocavallo
  • q.b.sale e pepe nero
  • 1 filoOlio d’oliva
  • 1cipolla piccola

Preparazione

  1. Preparate tutti gli ingredienti.

  2. Un filo d’olio d’oliva in padella,mettete la cipolla e rosolare 1 minuti,aggiungere il guanciale, quando si colora divenendo un po’ croccante aggiungere il prosciutto, 2 minuti e potete aggiungere la pasta e un mestolo di brodo; saltare , aggiungere le uova e un po di pepe,2 minuti e si può aggiungere il formaggio, se è il caso un po di brodo.

  3. Servire velocemente aggiungendo ancora un po’ di pepe nero.

La cipolla e il prosciutto rendono questo piatto un po’ più dolce e delicato rispetto la classifica carbonara

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.