Torta di compleanno torre di Pisa con sorpresa

E ieri abbiamo festeggiato anche il compleanno di Linda. 7 anni. 7 anni di dolcezza infinita, 7 anni di saggezza, 7 anni di prime volte, 7 anni (ah no, solo 6 ;)) di traduzioni simultanee dall’italiano al tedesco e viceversa.

Lei che, poco temeraria fa le sue cose con calma e non si fa stressare da nessuno, lei che fa girare l’Hula hoop anche su una gamba, senza mai fermarsi, lei che, è curiosa ma abitudinaria e spesso ci vuole una buona dose di convincimento per farle fare una gita, ma che poi si entusiasma per ogni farfalla e ogni fiore che trova lungo il suo cammino. Lei che, quasi quasi a Pisa non ci voleva venire, ma poi si è talmente innamorata della torre pendente, che l’ha voluta come torta di compleanno.

E vi lascio immaginare la mia faccia quando me l’ha chiesto. Il primo pensiero è stato – l’anno prossimo ferie in pianura padana, senza gite turistiche, sia mai che le venga in mente di chiedermi l’Empire State Building o la tour Eiffle. Ma alla fine mi sono divertita a prepararla, e per lei, anzi, per loro, questo ed altro.

Ovviamente non potevano mancare gli smarties sorpresa all’interno della torta, come per la nave dei pirati di Mara ;).

Auguri amore, mantieni sempre la tua curiosità per il mondo e la tua dolcezza!

Torta di compleanno torre di Pisa con sorpresa
  • Difficoltà:
    Alta
  • Preparazione:
    90 minuti
  • Cottura:
    2 Ore 15 minuti
  • Porzioni:
    ca. 25 fette

Ingredienti

Per le basi

  • Burro a temperatura ambiente (150 g per base) 450 g
  • Zucchero (150 g per base) 450 g
  • zucchero vanigliato (1 cucch. per base) 3 cucchiai
  • Uova a temperatura ambiente (3 per base) 9
  • Farina (115 g per base) 345 g
  • Cacao amaro in polvere (35 g per base) 105 g
  • Lievito in polvere per dolci (2 cucch. per base) 6 cucchiaini

Per la bagna

  • Acqua 200 ml
  • Zucchero 3 cucchiai
  • Aroma vaniglia 5-6 gocce

Per il ripieno

  • Marmellata 400 g

Per la ganache al cioccolato

  • Cioccolato fondente 300 g
  • Panna fresca liquida 225 g

Per guarnire

  • Biscotti Mikado ca. 30
  • Perline di zucchero q.b.
  • Polvere spray color oro q.b.

Preparazione

Per le basi

  1. Preparate una base alla volta, non preparate tutto l’impasto contemporaneamente, per poi infornarle una alla volta, in quanto appena il lievito entra in contatto con un liquido, inizia a “lavorare”, quindi è bene infornare subito l’impasto e non lasciarlo nella ciotola in attesa di utilizzarlo più tardi.

  2. Detto ciò, munitevi di una tortiera di 16 cm di diametro e foderate il fondo con carta da forno. Preriscaldate il forno a 180 gradi (statico).

  3. Tra parentesi vi ho messo la dose degli ingredienti per ogni singola base.

    Per la preparazione lavorate il burro con le fruste insieme a zucchero e zucchero vanigliato fino a renderlo spumoso. Unite quindi un uovo alla volta, attendendo ca. 30 secondi tra un uovo e l’altro, in modo che venga assorbito bene dal composto.

  4. Infine setacciate farina, cacao e lievito sul composto di burro e uova e lavorate con le fruste fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

    Trasferite nella tortiera ed infornate a 180 gradi per ca. 45 minuti. Fate la prova dello stecchino. Togliete dal forno e lasciate raffreddare su una gratella.

    Preparate le altre 2 basi alla stessa maniera.

Per la bagna

  1. Per preparare la bagna portate a bollore l’acqua insieme allo zucchero, mescolando affinché questo si sciolga. Aromatizzate con vaniglia, rum o altro che preferite e lasciate raffreddare.

Per la ganache

  1. Preparate la ganache appena prima di iniziare ad assemblare la torta di compleanno.

    Per preparare la ganache, tagliate a pezzetti il cioccolato fondente e mettete in una ciotola.

    Scaldate la panna fino a quando accenna a bollire e versate sul cioccolato. Mescolate fino a farlo sciogliere completamente.

Assemblaggio

  1. Torta di compleanno torre di Pisa con sorpresa

    Mettete le 3 basi una sopra l’altra, spostandole rispettivamente di ca. mezzo centimetro verso un lato, rispetto alla base precedente. In questo modo otterrete una torre con dei leggeri “scalini” tra un piano e l’altro.

    Ora prendete un coltello e pareggiate questi gradini, ovvero partendo dall’alto, tagliate le leggere sporgenze che si saranno formate su entrambe i lati di sfasatura, in modo da ottenere dei bordi lisci, senza scalini visibili ed avere quindi la base storta per la torre di Pisa. (vedi immagine)

  2. Ora togliete la seconda e la terza base, appoggiandole in modo da poterle riassemblare nel verso giusto successivamente.

  3. Tagliate ogni base 2 volte in senso orizzontale, senza scomporre le singole basi.

    Prendete la prima base, formata quindi da 3 dischi, togliete il secondo e terzo disco e bagnate il primo con la bagna, quindi farcite con marmellata e adagiate il secondo disco, facendo attenzione di sfasarlo leggermente verso un lato, in modo da mantenere la forma storta.

    Bagnate e farcite con marmellata anche il secondo disco e adagiate il terzo disco, sempre leggermente sfasato.

  4. Ricoprite interamente con ganache al cioccolato. Attendete qualche istante per far gocciolare l’eventuale ganache in eccesso ed appoggiate questa prima torta su un piatto.

  5. Prendete la seconda base, scomponetela. Con un bicchiere o un tagliabiscotti (diametro ca. 6-7 cm), tagliate un foro al centro di ogni disco che fa parte di questa seconda base. Mettete da parte i dischi ritagliati.

  6. Ricomponete gli anelli ottenuti bagnandoli prima con la bagna e farcendoli con la marmellata, come avete fatto per la base precedente. Mi raccomando, fate sempre attenzione a mantenere la leggera sfasatura dei dischi, per mantenere la forma “storta”. Ricoprite anche questa base con ganache.

  7. Torta di compleanno torre di Pisa con sorpresa

    Con l’aiuto di una spatola capiente prendete la base ed adagiatela sulla prima (ricordate la sfasatura!). Ora riempite il foro con gli smarties. Prendete uno dei dischi ritagliati ed adagiatelo sugli smarties per chiudere il foro. (vedi immagine)

  8. Bagnate, farcite con marmellata e ricoprite con ganache anche la terza base, poi appoggiatela sulla seconda.

    Infine prendete i due dischi ritagliati rimasti, bagnate, farcite con marmellata e ricoprite con ganache. Adagiateli in cima alla torre, che quindi è quasi ultimata.

  9. Per completare, prendete i biscotti Mikado ed eliminate la parte non ricoperta di cioccolato. Ora tagliate in 4 pezzi uguali la parte ricoperta di cioccolato. Spruzzate con la polvere dorata.

  10. Applicate i bastoncini tagliati sull’esterno della torre, tutt’attorno. Così andrete a creare i vari piani (io ne ho fatti 6 – anche se sarebbero 7, ma non ci stavano ;)).  Rimarranno facilmente attaccati alla ganache con una leggera pressione.

  11. Nel frattempo la ganache avanzata dovrebbe essersi addensata in modo da poterla mettere in una sacca da pasticcere per gli ultimi ritocchi. Se non fosse così, mettetela un attimo in frigo.

  12. Mettete la ganache in una sacca da pasticcere, usando una punta con un foro tondo piccolo. Collegate ora i bastoncini formando un arco con la ganache tra un bastoncino e l’altro.

    Quindi mettete una perlina su tutte le estremità dei bastoncini.

    Infine terminate con qualche spruzzata di polvere dorata su tutta la torta ed ecco che la vostra torre di Pisa è pronta.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Precedente Torta di compleanno nave dei pirati con tesoro Successivo Tagliatelle broccoli e mascarpone

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.