Crea sito

Tarte Tatin con mele cotogne – una delizia francese

La tarte tatin con mele cotogne è una gustosa alternativa alla classica tarte tatin francese preparata con le mele. Che poi, pare questa sia un’altra di quelle ricette, nate da un errore. Infatti sembra che le sorelle Tatin, che gestivano un ristorante in Francia, volessero preparare delle crostate di mele. Una delle sorelle si dimenticò di mettere la pasta brisée nella tortiera prima di metterci le mele, così decise di metterci l’impasto sopra, nella speranza di rimediare. E fu proprio così, nacque questa torta gustosa, fatta di mele, o, come nel mio caso mele cotogne caramellate, che si cuoce mettendo gli ingredienti all’incontrario, per poi capovolgerla dopo averla sfornata. Una vera delizia che non potete perdervi!

Tarte tatin con mele cotogne - una delizia francese
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni12 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaFrancese

Ingredienti

Per le mele cotogne

  • 1limone (succo)
  • 1200 gmele cotogne
  • 500 gacqua
  • 400 gzucchero
  • 2anice stellato
  • 1cannella in stecca
  • 1/2baccello di vaniglia

Per la pasta brisée

  • 200 gfarina 00
  • 100 gburro freddo
  • 65 gacqua freddissima
  • 2 pizzichisale

Inoltre

  • 90 gburro
  • q.b.panna o gelato per servire

Preparazione

Per preparare la tarta tatin con mele cotogne vi consiglio di preparare prima il ripieno, ovvero le mele cotogne, che dovranno raffreddarsi nel loro sciroppo prima di procedere con la preparazione della tarte tatin. Potete tranquillamente prepararle già il giorno prima volendo. Anche l’impasto volendo lo potete preparare il giorno prima e lasciarlo in frigo, così il giorno dopo dovrete solamente assemblare il tutto e infornare.

Per le mele cotogne

  1. Spremete il succo del limone e mettetelo in una pentola. Lavate bene le mele cotogne strofinandole sotto l’acqua per eliminare tutta peluria che ricopre la buccia, in quando questa risulta amara.

  2. Sbucciatele, tagliatele in 4 o 6 spicchi, a seconda della loro dimensione e rimuovete il torsolo. Man mano che le tagliate, mettetele poi subito nella pentola con il succo di limone e mescolate, per non farle annerire.

  3. Unite l’acqua, lo zucchero, l’anice stellato, la stecca di cannella e i semi del baccello di vaniglia.

    Portate a ebollizione mescolando ogni tanto e fate cuocere per ca. 25 minuti, o comunque fino a quando le mele cotogne si saranno ammorbidite e saranno cotte (senza spappolarsi). Provate a infilzarle con una forchetta.

    Quindi prelevate le mele cotogne cotte e continuate a fare bollire lo sciroppo nella pentola, senza coperchio, fino ne saranno rimasti solo ca. 350 ml. Rimettete le mele cotogne nello sciroppo e lasciate raffreddare completamente.

Per l’impasto

  1. Mettete nel mixer la farina, burro e acqua freddi ed il sale. Azionate il mixer fino a quando l’impasto prenderà forma.

    Quindi trasferitelo sulla spianatoia e, senza lavorarlo troppo, impastate fino a renderlo omogeneo. Avvolgete con della pellicola e riponete in frigo per 30 minuti, o comunque fino a quando le mele cotogne si saranno raffreddate.

Ultimazione

  1. Preriscaldate il forno a 190 gradi (ventilato).

    Riprendete l’impasto dal frigo e stendetelo fino a formare un disco di ca. 28 cm di diametro, o comunque leggermente più grande della tortiera che usate (io ho usato una tortiera per crostate del diametro di 26 cm.

    Mettete il disco di impasto su della carta da forno e riponete in frigo.

  2. Prelevate le mele cotogne dallo sciroppo e fate sgocciolare. Mettete 180 ml di sciroppo delle mele cotogne nella tortiera e portate a bollore (sul fornello o al microonde). Quindi unite 70 g di burro a pezzetti e mescolate per farlo sciogliere.

    Adagiate le mete cotogne una accanto all’altra sul fondo della tortiera, con la parte del torsolo rivolta verso l’alto e lasciando libero ca. 1 cm lungo il bordo.

    Riprendete il disco di impasto e adagiatelo sulle mele cotogne, facendolo scendere lungo il bordo in modo da chiudere bene e evitare la fuoriuscita di sciroppo in cottura.

    Bucherellate tutta la superficie con una forchetta in modo che in cottura possa uscire il vapore e infornate a 190 gradi per ca. 40 minuti, fino a doratura.

    Sfornate e lasciate raffreddare o comunque intiepidire nella tortiera. Quindi passate delicatamente un coltello lungo il bordo, poi adagiate un piatto sulla tortiera e capovolgete il tutto per fare uscire la tarte tatin sul piatto. Riposizionate eventuali mele cotogne che sono rimaste nella tortiera e aggiungete un po’ di altro sciroppo di mele cotogne avanzato a piacere.

    Servite la vostra tarte tatin di mele cotogne accompagnata da panna montata o anche una pallina di gelato.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista il mio libro di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” con ben 89 ricette da preparare!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.