Spaghetti integrali con pesto di radicchio e mandorle

Ogni tanto bisogna essere un po’ egoisti, no dai, egoisti non proprio, ma diciamo che bisogna anche pensare a se stessi, e non sempre agli altri. Quindi, in vista che nessuno a casa avrebbe apprezzato il pesto di radicchio e mandorle, ho preparato gli spaghetti con questo delizioso condimento solo per me.

E poi, come sempre, la soddisfazione più grande arriva, quando c’è chi vuole assaggiare, e poi te ne mangia quasi metà. Ovviamente è sempre lei, Mara, che con i suoi 3 anni è una buongustaia nata, e che ogni volta che la vedo mangiare penso “toh, meno male che ha preso da me” ;).

Ed ecco a voi uno dei miei piatti invernali preferiti (e di mia figlia ;)), gli spaghetti con il pesto di radicchio e mandorle, correte a prepararlo, ci vuole un attimo!

Spaghetti integrali con pesto di radicchio e mandorle
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    8-10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone

Ingredienti

  • Spaghetti integrali 220 g
  • Radicchio (io radicchio trevigiano) 150 g
  • Parmigiano reggiano 40 g
  • Mandorle 30 g
  • Olio di oliva ca. 125 ml
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per preparare gli spaghetti integrali con pesto di radicchio e mandorle, portate a bollore abbondante acqua in una pentola capiente. Salate e buttate gli spaghetti.

  2. Lavate il radicchio, tagliatelo grossolanamente ed inserite nel mixer. Unite anche il parmigiano spezzettato, le mandorle e metà dell’olio.

    Iniziate a frullare, aggiungendo altro olio, fino ad ottenere una consistenza cremosa ed omogenea.

    Aggiustate di sale.

  3. Scolate la pasta al dente, mettendo da parte 1-2 mestoli di acqua di cottura, e mettetela nella pentola insieme a parte del pesto di radicchio.

    Amalgamate, aggiungendo un po’ di acqua di cottura e trasferite nei piatti.

    Servite subito i vostri spaghetti integrali con il pesto restante.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Suggerimenti

Se vi dovesse avanzare del pesto di radicchio, potete anche spalmarlo su dei crostini, per ottenere un antipasto sfizioso, da servire con l’aperitivo.

Precedente Crema di limone senza panna - cremosa e leggera Successivo Pumpkin spice latte - caffellatte speziato alla zucca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.