Sandwich con pesto, stracciatella e funghi

Ormai sapete che sono un’amante di panini, burger, sandwich e tutto quello che gli assomiglia. E visto che l’accoppiata pesto e Speck Alto Adige IGP ha già fatto furore con la ricetta della pasta (e come darvi torto, è spettacolare!), ho pensato di utilizzare questo abbinamento anche per un sandwich super sfizioso, con aggiunta di funghi e stracciatella. Ottimo anche da portare a un picnic o comunque una gita fuori porta, ma anche in spiaggia volendo eh, ora che piano piano si avvicina l’estate… che sto aspettando con ansia!

Sandwich con pesto, stracciatella e funghi
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8pomodorini datterini
  • 160 gfunghi champignon
  • 8 fettepane toscano (o pugliese)
  • 20 fettespeck Alto Adige IGP
  • 200 gstracciatella

Preparazione

  1. Per preparare il sandwich con pesto, stracciatella e funghi iniziate preparando il pesto che trovate all’interno di questa mia ricetta.

  2. Lavate e asciugate i pomodorini e tagliate a fette di ca. 5 mm. Pulite i funghi champignon con l’aiuto di uno spazzolino o un panno umido rimuovendo tutti i residui di terra, poi tagliateli a fette.

    Tagliate a metà le fette di pane, in modo da ricavare un sandwich per ogni fetta di pane.

  3. Disponete metà delle fette di pane sul piano di lavoro e conditele iniziando con 1-2 cucchiai di pesto di rucola, poi adagiate le fette di pomodoro, le fette di speck, la stracciatella ed infine i funghi champignon.

    Coprite con l’altra metà di pane.

  4. Scaldate il vostro tostapane e tostate i sandwich per qualche minuto, fino a doratura. Se avete un tostapane dove si infilano in verticale, vi consiglio di inclinare in modo che i sandwich stiano in orizzontale, affinché non gocciolino olio del pesto o stracciatella sul fondo.

  5. Se non avete un tostapane o una piastra dove tostare i sandwich, potete sempre tostarli in padella o anche al forno a 200 gradi (ventilato) fino a doratura.

  6. Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista uno dei miei libri di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” o Global Cooking – Le mie ricette dal mondo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.