Rusticotti al pomodoro – pane semplice

I rusticotti al pomodoro sono dei filoncini di pane arricchiti da concentrato di pomodoro nell’impasto per un gusto diverso dal solito. Si preparano senza planetaria, ma solo lavorando l’impasto brevemente con le mani in quanto dovrà essere molto morbido e appiccicoso. Grazie alle pieghe realizzate durante il tempo di riposo, i rusticotti risulteranno ben alveolati e allo stesso tempo fragranti all’esterno. Insomma, un pane veramente semplicissimo da preparare e da tenere anche come scorta in freezer!

Rusticotti al pomodoro - pane semplice
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 rusticotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 150 gfarina Manitoba
  • 175 gfarina di farro
  • 1/2 glievito di birra secco
  • 225 gacqua
  • 60 gconcentrato di pomodoro
  • 3/4 cucchiainosale
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

Inoltre

  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.farina per la spianatoia

Preparazione

  1. Per preparare i rusticotti al pomodoro, mettete in una ciotola la farina Manitoba, la farina di farro, il lievito secco e mescolate.

    Amalgamate l’acqua con il concentrato di pomodoro e unite alla farina. Mescolate con una spatola.

  2. Aggiungete il sale e impastate il tutto con le mani per qualche istante. Quindi versate l’olio extravergine di oliva e impastate nuovamente con le mani giusto il tempo di ottenere un impasto omogeneo ma molliccio e appiccicoso.

  3. Ungete la spianatoia con poco olio di oliva, metteteci l’impasto e praticate delle pieghe, ovvero tirate l’impasto su un lato e ripiegatelo verso il centro, fate la stessa cosa sul lato opposto, sovrapponendolo al primo. Quindi girate l’impasto di 90 gradi e ripetete le pieghe su questo lato.

  4. Rusticotti al pomodoro - pane semplice

    Mettete l’impasto nella ciotola, coprite con pellicola e lasciate lievitare a temperatura ambiente per ca. 12 ore, praticando altre 2-3 pieghe durante questo tempo di riposo.

  5. Trascorso il tempo di riposo, infarinate un foglio di carta da forno, capovolgeteci l’impasto, senza lavorarlo, ma semplicemente aiutandovi con una spatola a toglierlo dalla ciotola toccandolo il meno possibile. Tagliate l’impasto in due pezzi e formateci dei filoncini attorcigliati su se stessi, con le mani infarinate e lavorandoli il meno possibile. Coprite con uno strofinaccio pulito e lasciate riposare per 30 minuti.

  6. Nel frattempo preriscaldate il forno a 220 gradi (statico), mettendo al suo interno anche una teglia vuota.

    Trascorso il tempo di riposo, togliete la teglia calda dal forno e fateci scivolare la carta da forno con su i due filoncini. Versate mezzo bicchiere di acqua sul fondo del forno per creare vapore e infornate i rusticotti al pomodoro per ca. 20-25 minuti, fino a quando picchiettandoli sul retro emetteranno un suono “vuoto”.

    Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella o servite caldi.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista uno dei miei libri di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” o Global Cooking – Le mie ricette dal mondo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.