Crea sito

Risotto alla scorzonera e pinoli tostati

E’ un po’ che volevo preparare questo risotto alla scorzonera, ed eccolo qui finalmente. Devo ammettere che non è stato facilissimo trovare la scorzonera, chiamata anche asparago d’inverno, in quanto questa radice ricca di vitamine e sali minerali è più diffusa in Austria, Germania e Svizzera. Ma alla fine l’ho trovata anche qui in Alto Adige. E meno male, perché è davvero ottima.

Bianca e dal gusto più delicato rispetto agli asparagi, è ricca di inulina e levulina, e quindi adatta anche a chi soffre di diabete.

E’ ottima anche cotta per qualche minuto, in modo che rimanga croccantina, tagliata e condita in insalata o anche saltata al burro.

Provatela, vi piacerà!

Risotto alla scorzonera e pinoli
  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 1 kg Scorzonera
  • 70 g Pinoli
  • 250 g Riso per risotti
  • 200 ml Vino bianco
  • 1,5 l Brodo vegetale
  • 150 g Parmigiano grattugiato
  • 2 Scalogno
  • 1 spicchio Aglio
  • 6-7 cucchiai Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Timo fresco

Preparazione

  1. Per preparare il risotto alla scorzonera, portate a bollore abbondante acqua in una pentola capiente.

    Sciacquate brevemente le radici di scorzonera sotto l’acqua e quindi pelatele con un pelapatate. Siccome sono piuttosto lunghe, io le appoggio sul tagliere e le pelo da appoggiate, è più facile e veloce.

    Man mano che le pelate, immergetele in dell’acqua con un po’ di latte, così non si scuriscono.

    Quando le avrete pelate tutte, fatele cuocere nell’acqua salata per 8-10 minuti. A seconda della grossezza delle radici. Scolate, lasciate raffreddare e tagliate in pezzetti di ca. 1-1,5 cm. Mettete da parte.

  2. Fate tostare i pinoli in una padella antiaderente, senza olio. Non allontanatevi mi raccomando, i pinoli bruciano facilmente! Quindi mettete da parte.

  3. Tritate scalogni e aglio e fate imbiondire in una pentola con l’olio di oliva.

    Unite il riso e fate tostare. Sfumate con il vino bianco, lasciate quasi evaporare ed aggiungete un po’ di brodo caldo.

    Continuate la cottura, aggiungendo altro brodo, fino a quando il riso sarà pronto.

  4. A questo punto aggiungete la scorzonera tagliata, il parmigiano grattugiato ed i pinoli tostati.

  5. Amalgamate, aggiustate di sale e pepe e servite il vostro risotto di scorzonera con delle foglioline di timo fresco.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.