Sbriciolata alle ciliegie e yogurt

La sbriciolata alle ciliegie e yogurt è una torta golosa con un guscio friabile di pasta frolla e un ripieno cremoso e succulento, grazie a ricotta, yogurt e tante ciliegie fresche. Se non avete le ciliegie fresche, ma siete stati previdenti e quando erano di stagione ci avete preparato la mia Kirschgrütze, ovviamente potete utilizzare anche quella per farcire la vostra sbriciolata insieme alla ricotta. Questa sbriciolata alle ciliegie è comunque facilissima da preparare, con pochi ingredienti. Infatti vi basterà preparare una semplice frolla per poi farcirla una volta terminato il tempo di riposo in frigo. E per quanto riguarda la superficie della torta non c’è bisogno di tanto impegno, niente strisce simmetriche, niente tagliabiscotti per realizzare un quadro degno di Picasso, solamente pezzetti di frolla qui e là, staccati con le dita, schiacciati leggermente tra le dita e quasi buttati sulla superficie. Io l’ho fatto fare a Mara e si è divertita…

Sbriciolata alle ciliegie e yogurt
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 5 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

300 g ciliegie
180 g ricotta
120 g yogurt bianco naturale
4 cucchiai zucchero
1 cucchiaio zucchero vanigliato

Strumenti

1 Tortiera

Passaggi

Preparazione della sbriciolata alle ciliegie e yogurt

Per preparare la sbriciolata alle ciliegie e yogurt preparate la pasta frolla seguendo questa mia ricetta e lasciatela riposare in frigo per un’ora. Volendo potete anche prepararla il giorno prima e lasciarla in frigo tutta la notte. In questo caso, ricordatevi di toglierla dal frigo ca. 30 minuti prima dell’utilizzo.

Nel frattempo lavate le ciliegie, eliminate il nocciolo e mettetele in una ciotola. Unite 1 cucchiaio di zucchero, mescolate e coprite.

Mescolate la ricotta insieme allo yogurt, ai restanti 3 cucchiai di zucchero e allo zucchero vanigliato.

Sbriciolata alle ciliegie e yogurt

Trascorso il tempo di riposo della pasta frolla, toglietela dal frigo e preriscaldate il forno a 180 gradi (ventilato).

Rivestite il fondo di una tortiera (22-24 cm di diametro) con carta da forno. Su un altro foglio di carta da forno stendete ca. 3/4 della frolla, avendo cura di stenderla fino a ottenere un disco che sia più grande di ca. 6 cm rispetto alla vostra tortiera. Capovolgete quindi delicatamente il disco di frolla sulla tortiera, staccate la carta da forno dalla superficie e foderateci fondo e bordi della tortiera. In alternativa potete prima stendere metà pasta frolla e foderarci il fondo della tortiera, poi prendere circa metà della frolla rimasta, formate 2 serpentelli, adagiarli sul bordo interno della tortiera e schiacciarli con le dita per appiattirli e farli aderire al fondo di frolla e al bordo della tortiera.

Bucherellate la frolla con una forchetta, coprite con un foglio di carta da forno a contatto (se prima stropicciate il foglio di carta da forno è più facile e coprite con delle sfere in ceramica per la cottura alla cieca o in alternativa dei fagioli. Infornate per 15 minuti a 180 gradi.

Sbriciolata alle ciliegie e yogurt

Togliete la frolla dal forno, rimuovete le sfere di ceramica o i fagioli e la carta da forno e farcite la frolla con il composto di ricotta e yogurt, quindi distribuiteci le ciliegie. Infine staccate dei piccoli pezzetti dalla frolla rimasta e adagiateli in maniera molto irregolare sopra il ripieno. Infornate per altri 45-50 minuti a 180 gradi, fino a doratura.

Sfornate, lasciate raffreddare la vostra sbriciolata di ciliegie e yogurt, spolverizzate con zucchero a velo e servite.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista uno dei miei libri di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” o “Global Cooking – Le mie ricette dal mondo!

La ricetta può contenere link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.