Pita burger con verdure grigliate e baba ganoush

I pita burger con verdure grigliate e baba ganoush sono dei soffici panini farciti tipici del Medio Oriente e del Mediterraneo.
L’impasto del pane pita è a base di farina, lievito, acqua, sale, zucchero e olio di oliva, quindi molto classico. La particolarità sta nella sua forma tonda e piatta quando viene infornato, per poi gonfiarsi in cottura formando una tasca all’interno perfetta per essere farcita nella maniera più diversa. Io ho scelto il baba ganoush, dell’insalata e delle verdure grigliate, per una versione healthy e molto gustosa. Molto conosciuta è anche la versione pita gyros, uno street food diffuso in Grecia ed Albania, dove la base è sempre il pane pita, ma in questo caso farcito con carne di maiale condita e lo tzatziki, la tipica salsa greca a base di yogurt, cetrioli e aglio.
Insomma, il pane pita lo potete farcire un po’ come preferite e si può anche tranquillamente congelare.

Pita burger con verdure grigliate e baba ganoush
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10 burger
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaMediorientale

Ingredienti

Per il pane pita

  • 225 gFarina 0
  • 1/2 cucchiainoLievito di birra secco
  • 1/2 cucchiaioZucchero
  • 145 gAcqua tiepida
  • 1 cucchiainoSale
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva

Per il ripieno

Preparazione

Per preparare i pita burger con verdure grigliate, innanzitutto preparate l’impasto del pane pita, che dovrà lievitare, poi dedicatevi al ripieno.

Per il pane pita

  1. Mettete nella ciotola della planetaria la farina con il lievito e lo zucchero e mescolate.

    Unite quindi l’acqua ed azionate la planetaria.

    A questo punto aggiungete il sale, sempre continuando ad impastare e quando l’impasto avrà preso forma, unite l’olio di oliva.

    Continuate ad impastare fino a quando l’impasto sarà liscio ed incordato, ovvero si sarà staccato da pareti e fondo della ciotola e sarà attorcigliato intorno al gancio.

  2. Formate una palla con l’impasto e riponetela in una ciotola spennellata con olio di oliva. Spennellate anche l’impasto con olio di oliva e coprite la ciotola con pellicola.

    Lasciate lievitare fino al raddoppio, in un luogo caldo al riparo da correnti di aria, ca. 2,5 ore.

  3. Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, sgonfiatelo e dividetelo in 5 porzioni uguali. Formate una palla con ogni parte di impasto.

    Lasciate lievitare per ca. 30 minuti coperte con un canovaccio.

  4. Nel frattempo preriscaldate il forno a 230 gradi (statico) con al suo interno una teglia foderata con carta da forno.

  5. Trascorso il tempo di riposo, stendete ogni pallina di impasto formando un disco sottile di ca. 12 cm di diametro.

    Stendete l’impasto con cura, senza fretta, affinché abbia uno spessore uniforme, altrimenti rischiate che poi il vostro pane pita in forno non si gonfi.

  6. Togliete quindi dal forno la teglia calda (con i guanti mi raccomando) e adagiate i vostri dischi di pasta sulla teglia, capovolgendoli, in modo che la parte rivolta verso l’alto mentre stendevate l’impasto con il mattarello, ora sia rivolta verso il basso e quindi tocchi la teglia.

    Infornate a 230 gradi per ca. 5-6 minuti, fino a quando il pane pita si sarà gonfiato.

    Sfornate il vostro pane pita, tagliatelo a metà in modo da ottenere due semicerchi e farciteli con baba ganoush e verdure grigliate o il ripieno che più preferite.

Per il ripieno

  1. Lavate l’insalata misticanza e mettete da parte.

    Lavate zucchine, melanzana e peperone. Eliminate le estremità delle zucchine e tagliatele a fette sottili. Eliminate le estremità della melanzana e tagliatela a fette di ca. 7 mm.

    Eliminate il torsolo del peperone e tagliate a fettine.

  2. Sbucciate la cipolla e tagliatela a fette di ca. 5 mm.

    Scaldate una bistecchiera o padella antiaderente e grigliate tutte le verdure un po’ per volta.

    Salatele e mettetele su un piatto in attesa di farcirci il vostro pane pita.

Ultimazione

  1. Prendete il vostro pane pita, tagliatelo a metà in modo da ottenere 2 semicerchi. Prendeteli con la parte del taglio rivolta verso di voi e farcite la “tasca” formatasi con baba ganoush, insalata e verdure grigliate.

    Servite i vostri pita burger accompagnati con altro baba ganoush.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

Suggerimenti

Di solito quando preparo il pane pita, faccio doppia dose dell’impasto e quello che avanza, lo congelo, per poi scongelarlo al momento del bisogno.

Se preparate il pane pita con un po’ di anticipo rispetto al ripieno, appena sfornato, mettete i panini uno sopra l’altro e copriteli con un canovaccio pulito, in modo che rimangano morbidi fino a quando li farcirete.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.