Patate sabbiose al forno con cipolla

Le patate sabbiose al forno sono un contorno molto versatile, che sta bene con tutto. Io ho aggiunto anche della cipolla tritata, in quanto le ho mangiate così qualche anno fa a Bologna, in piccolo ristorantino sotterraneo, con muri ed archi in pietra, di cui ho un bellissimo e soprattutto buonissimo ricordo.

Se non siete amanti della cipolla, potete anche non metterla, ma vi assicuro che ci sta benissimo! Provatele, vi piaceranno!

Patate sabbiose al forno con cipolla
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 Minuti + riposo 20 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • Patate 800 g
  • Cipolla 60 g
  • Timo fresco 3 rametti
  • Pangrattato 75 g
  • Sale 2 cucchiaini
  • Pepe macinato q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione

  1. Per preparare le patate sabbiose al forno, lavate e pelate le patate e tagliatele a cubetti di ca. 2 x 2 cm.

    Mettete le patate tagliate in una ciotola e coprite con acqua. Lasciate in ammollo una ventina di minuti, affinché perdano l’amido.

  2. Preriscaldate il forno a 200 gradi (ventilato).

  3. Tritate la cipolla e mettetela in una ciotola. Lavate il timo ed aggiungete le foglioline di timo alla cipolla. Unite anche il pangrattato e mescolate il tutto.

    Aggiungete il sale, pepe macinato e 2 cucchiai di olio di oliva. Mescolate e mettete da parte.

  4. Trascorsi i 20 minuti, scolate le patate e tamponatele con della carta da cucina.

    Risciacquate ed asciugate la ciotola e rimettete dentro le patate.

  5. Aggiungete 3-4 cucchiai di olio di oliva e mescolate bene per oliare tutte le patate. Unite quindi il mix di pangrattato e cipolla, amalgamate bene il tutto affinché il pangrattato aderisca alle patate.

  6. Trasferite le patate sabbiose su una teglia senza carta da forno, distribuendo le patate in un unico strato. Irrorate con un filo di olio di oliva ed infornate a 200 gradi per ca. 25 minuti, o comunque fino a doratura desiderata, mescolando ogni tanto le patate per una cottura più uniforme.

    Sfornate e servite calde o tiepide come contorno.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

Suggerimenti

  • Per una maggiore croccantezza, grattugiate il pane secco in casa, resterà più grossolano, a differenza di quello acquistato, molto fino.
  • Al pangrattato potete anche aggiungere delle spezie se lo gradite, ad esempio curry, curcuma o paprika.

Senza categoria
Precedente Vellutata di cavolfiore e curry - cremosa e speziata Successivo Biscotti con fiocchi di avena e mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.