Crea sito

Panini integrali con mele e noci

I panini integrali con mele e noci sono nutrienti e genuini, perfetti per la colazione dei più piccoli o anche per la merenda. Ovviamente sono ideali anche per i bimbi che già vanno a scuola, uno spuntino sano e gustoso è quello che ci vuole per ricaricare le energie durante l’intervallo! Sono preparati per metà con farina integrale, senza aggiunta di zucchero. La loro dolcezza delicata è dovuta alla sola presenza delle mele e di pochissimo miele, ah sì, e dell’uvetta, ma quella potete anche fare a meno di metterla se i vostri bimbi non gradiscono! Sono morbidissimi e hanno una crosticina leggermente croccante. Le mie bimbe le adorano e le preparo sia con le mele, che con le pere. Provate anche voi, ai vostri bimbi piaceranno!
Ecco come si preparano:

Panini integrali con mele e nociPanini integrali con mele e noci

Ingredienti per ca. 15 panini:
250 g di farina 00
250 g di farina integrale
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di cannella
350 ml di acqua tiepida
1 bustina di lievito di birra liofilizzato
50 g di burro
2 mele mature
2 manciate di uvetta (facoltativa)
2 cucchiai di semi di girasole
2-3 cucchiai di noci tritate grossolanamente

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di lievitazione: 2 ore e 10 minuti
Tempo di cottura: 3 minuti a 250° e 15 minuti a 180°

Per preparare i panini integrali con mele e noci lavate e sbucciate le mele e tagliatele in pezzetti non troppo piccoli. Mettetele in una ciotola insieme a uvetta, noci, semi di girasole, cannella e 2 cucchiai di farina, amalgamate il tutto. Mettete in una ciotola la farina restante, aggiungete il lievito, l’acqua e il miele ed impastate grossolanamente, ora aggiungete il sale e lavorate ancora fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete quindi le mele con le noci e lavorate il tutto con le mani per distribuirle all’interno dell’impasto, infine impastate anche il burro. Lasciate quindi riposare il tutto per 2 ore (possibilmente lavorando l’impasto 1 o due volte durante il tempo di lievitazione).
Trascorso il tempo di lievitazione, preriscaldate il forno a 250 gradi. Prendete l’impasto e con l’aiuto di un cucchiaio staccate dei pezzi poco più grandi del cucchiaio stesso, passateli nella farina e metteteli su una teglia foderata con carta da forno. Lasciate riposare per altri 10 minuti prima di infornarli per 3 minuti a 250 gradi, per poi abbassare a 180 gradi e lasciarli in forno per altri 15 minuti.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook