Namelaka al cioccolato fondente

Eccoci qui, anche nell’anno nuovo, con la Namelaka al cioccolato fondente, la prima ricetta di questo 2019, che è stata l’ultima preparata nel 2018, in quanto era il nostro dessert dell’ultimo dell’anno.

Il mio ultimo dell’anno perfetto, nella casa di montagna, con vestiti comodi, la forchetta della fonduta in una mano, il bicchiere di vino nell’altra, circondata dai miei tre amori più grandi e tante risate. Poi divano, aspettando la mezzanotte guardano il circo con Linda, mentre Mara e l’uomo di casa già dormivano profondamente ;). Spero che anche il vostro ultimo dell’anno sia stato bello come il mio!

E ora, eccovi la ricetta della Namelaka al cioccolato fondente, questa crema vellutata e soffice, cremosa e molto versatile!

Namelaka al cioccolato fondente
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    2 minuti
  • Porzioni:
    6

Ingredienti

  • Cioccolato fondente al 60% 170 g
  • Colla di pesce 3 g
  • Latte 120 ml
  • Miele 8 g
  • Panna 240 ml

Preparazione

  1. Per preparare la Namelaka al cioccolato fondente, tritate il cioccolato o fatelo sciogliere nel microonde o a bagnomaria, senza surriscaldarlo!

  2. Mettete la colla di pesce in ammollo in acqua fredda.

  3. Scaldate il latte in un pentolino insieme al miele, a fiamma dolce. Quando accenna a bollire, togliete dal fuoco ed aggiungete i fogli di colla di pesce, strizzandoli bene prima di inserirli nel latte.

    Mescolate bene per fare sciogliere completamente la gelatina.

  4. Versate quindi il composto di latte e colla di pesce sul cioccolato sciolto, ancora caldo, in 3 tempi. Lavorando il tutto con il frullatore ad immersione per qualche istante, giusto il tempo di rendere la crema omogenea.

  5. Unite quindi la panna liquida, lavorando sempre con il frullatore ad immersione per amalgamare bene il tutto, cercando di non incorporare troppa aria.

  6. Una volta amalgamato il tutto, picchiettate la ciotola sul piano di lavoro, per fare salire le eventuali bolle d’aria in superficie. Ripetete l’operazione dopo 5 minuti. Quindi coprite con pellicola a contatto e riponete in frigo per 12 ore.

  7. Trascorso il tempo di riposo la Namelaka al cioccolato si sarà addensata. Ora potete scegliere se utilizzarla così, realizzando magari delle quenelle con l’aiuto di due cucchiai e servirla guarnita con frutta o se montarla con le fruste elettriche per qualche istante e utilizzarla come farcia per una torta o ancora come dolce al cucchiaio servito in bicchierini, guarnito con frutto della passione, come ho fatto io.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram.

  8. Namelaka al cioccolato fondente

Suggerimenti

Se ti piace la Namelaka, prova anche la mia Namelaka al lime, che trovi all’interno di questa ricetta!

Precedente Torta di mele e cioccolato al latte Successivo Stick di cavolo navone con panatura alle mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.