Melanzane sabbiose in padella

Cari lettori, oggi vi lascio la ricetta per un contorno dell’ultimo minuto, o volendo, un contorno da preparare in anticipo e gustare anche freddo. Insomma, un piatto versatile e soprattutto gustoso. Parlo delle melanzane sabbiose cotte in padella, così non c’è neanche bisogno di accendere il forno. Morbidi cubetti di melanzana avvolti da uno strato di pangrattato aromatizzato con erbette. Facilissime da preparare e piacciono a tutti. Ah, non sono buone solo come contorno, ma anche per condire la pasta ad esempio.
Ecco come si preparano:

Melanzane sabbiose in padella Melanzane sabbiose in padella

Ingredienti per 4 persone:

2 melanzane
4 cucchiai di pangrattato
2 rametti di rosmarino
1 rametto di timo
2 foglie di salvia
2 pizzichi di aglio in polvere

sale q.b.
5 cucchiai di olio

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti

Per preparare le melanzane sabbiose in padella, lavate le melanzane, asciugatele ed eliminate la calotta. Quindi tagliate le melanzane a dadini di ca. 2×2 cm e mettete da parte. Lavate rosmarino, timo e salvia ed asciugateli. Tritateli finemente con il coltello o con un tritaerbe se ce l’avete e metteteli in un piatto insieme al pangrattato, all’aglio in polvere e al sale. Se vi piace il piccante, aggiungete anche un po’ di peperoncino. Se non vi piace l’aglio invece, ovviamente potete anche non metterlo. Mescolate bene.
Scaldate una padella antiaderente con l’olio e quando è caldo versate le melanzane a dadini. Mescolate e lasciate cuocere per un minuto circa senza coperchio, mescolando spesso. Quindi chiudete il coperchio e continuate la cottura per 5-6 minuti a fuoco medio-alto, mescolando ogni tanto. Quando le melanzane si saranno ammorbidite, versate il mix di pangrattato ed erbe e lasciate tostare il tutto per qualche minuto, a fuoco medio-alto, mescolando spesso, fino a quando il pangrattato avrà aderito alle melanzane.

Le melanzane sabbiose in padella sono pronte per essere servite come contorno caldo o freddo o anche per condirci la pasta, magari insieme a qualche filetto di acciughe fatto sciogliere in poco olio.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

Precedente Hi hat cupcakes senza colla di pesce Successivo Plumcake agli agrumi e yogurt greco