Crea sito

Marmellata di prugne gialle, pesche e timo

La marmellata di prugne gialle, pesche e timo è vellutata ed aromatica. Già avevo in programma da un po’ di fare la marmellata di pesche e timo, poi ho ricevuto in regalo delle pesche dall’orto di mio zio e delle prugne gialle dall’orto della mia carissima vicina, e così ho pensato di sperimentare questa accoppiata un po’ diversa. Devo dire che si sente sia il gusto delle pesche che delle prugne ed il retrogusto di timo si abbina perfettamente. E’ buona spalmata sul pane, ma anche per farcire torte e crostate! Poi ovviamente non è difficile preparare, come quasi sempre, il lavoro più grosso e lavare la frutta e denocciolarla ;).
Ecco come l’ho preparata:

Marmellata di prugne gialle, pesche e timoMarmellata di prugne gialle, pesche e timo

Ingredienti per poco più di 1 chilo di marmellata:

500 g di prugne gialle (pesate già denocciolate)
500 g di pesche (pesate già denocciolate)
7-8 rametti di timo fresco
Il succo di 1 limone
500 g di zucchero
2 bustine di zucchero vanigliato
1 bustina di Fruttapec 2:1 (gelificante)

Tempo di preparazione: 25 minuti
Tempo di cottura: ca. 10 minuti

Per preparare la marmellata di prugne gialle, pesche e timo lavate bene la frutta ed asciugatela con uno strofinaccio o carta da cucina. Denocciolate le prugne gialle e mettetele in una pentola capiente. Denocciolate anche le pesche, tagliatele in 3-4 pezzi e aggiungetele alle prugne. Quindi lavate il timo, asciugatelo e aggiungete le foglioline di timo alla frutta, insieme al succo di limone. Frullate il tutto con il minipimer. Unite lo zucchero semolato, lo zucchero vanigliato e la bustina di gelificante e mescolate bene a freddo. Quindi accendete il fuoco e portate a bollore, mescolando spesso. Lasciate cuocere per 3 minuti da quando inizia a bollire e poi trasferite la marmellata di ciliegie bollente in vasetti sterili. Avvitate bene il coperchio, lasciate i vasetti capovolti per 5 minuti e poi raddrizzateli.

Ricetta by Julia

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

Salva