Maccheroni al torchio con aglio orsino – torchio Kenwood

Si sa, se si fa i bravi, Babbo Natale porta i doni richiesti. In poche parole, io sono stata brava nel 2016, perché ho trovato il torchio per la pasta Kenwood sotto l’albero ed ormai la pasta fatta in casa è all’ordine del giorno. La preparo molto spesso con le mie bimbe e sinceramente non so chi si diverte di più, se io o loro. Diciamo che, quando alla richiesta “Mamma, guardiamo la tv?” tu rispondi “Ma no dai, facciamo qualcos’altro!” e la più grande ribadisce “Ok, allora facciamo i bigoli?”… ti si apre il cuore, la mente ed anche lo stomaco ;). Siamo una bella squadra quando prepariamo la pasta, io preparo l’impasto, la piccola lo mette a cucchiaiate sul piatto del torchio e la grande lo fa cadere dentro. Insomma, se siete indecisi su quale gioco prendere, fateci un pensierino al torchio per la pasta, così vi divertite insieme ;). In questo caso non abbiamo preparato i bigoli, ma i maccheroni al torchio con aglio orsino. Davvero ottimi!
Ecco come si preparano:

Maccheroni al torchio con aglio orsino - torchio KenwoodMaccheroni al torchio con aglio orsino – torchio Kenwood

Ingredienti per 4 persone:

400 g di farina 0
100 g di semola rimacinata
220 g di uova
50 g di aglio orsino

Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 7-8 minuti

Per preparare i maccheroni al torchio con aglio orsino, lavate l’aglio orsino e asciugatelo con della carta da cucina. Tagliatelo grossolanamente e mettetelo in un contenitore con le sponde alte. Unite le uova e frullate il tutto con il minipimer fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versate la farina e la semola nella ciotola della vostra planetaria. Unite anche le uova con l’aglio orsino e lavorate con la frusta K fino ad ottenere un composto bricioloso.

Quindi montate il torchio con la trafila per i maccheroni rigati ed il suo apposito piatto. Cospargete quest’ultimo con della farina e poi metteteci qualche cucchiaio di impasto. Azionate la planetaria alla velocità 2 o 3. Fate cadere gradualmente l’impasto nel torchio, e poi tagliate i maccheroni alla lunghezza desiderata quando usciranno dalla trafila.
Adagiate i maccheroni su una teglia foderata con carta da cucina e spolverateli con farina o semola.

Cuocete i vostri maccheroni al torchio in abbondante acqua salata e servite con il condimento che più vi piace!

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

Precedente Nidi di meringa e cocco con crema spalmabile alle nocciole Successivo Fiori di meringa al limone - con lemon curd