Lasagne con prosciutto e finocchi

La ricetta delle lasagne con prosciutto e finocchi è una ricetta che ho “ereditato” dalla mia amica Erica, che inizialmente gestiva questo blog insieme a me. Ovviamente l’ho voluta provare, perchè mi ispirava molto, ed infatti devo dire che è un piatto davvero gustoso e diverso dal solito. Non avevo mai provato le lasagne con l’aggiunta di finocchi, ma il loro sapore delicato le rende davvero uniche.
Ecco come si preparano:

Lasagne con prosciutto e finocchiLasagne con prosciutto e finocchi

Ingredienti per 6 persone:
4 finocchi freschi abbastanza grandi
1 confezione di pasta fresca per lasagne
2 etti e mezzo di prosciutto cotto
750 ml di besciamella (per la mia ricetta cliccate qui)
250 g di mozzarella
Poco burro

Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 25 – 30 minuti + il tempo di cottura dei finocchi

Per preparare le lasagne con prosciutto e finocchi, lessate i finocchi in acqua o a vapore per ca. 30 minuti, o anche in pentola a pressione per velocizzare i tempi, in questo caso basteranno ca. 12 minuti dal momento del fischio. I finocchi dovranno rimanere compatti, provate ad infilzarli con una forchetta. Quando saranno cotti, scolateli e lasciateli raffreddare, dopodiché tagliateli a cubetti piccoli.
Tagliate il prosciutto a striscioline e mettete da parte. Tagliate anche la mozzarella a fettine e mettete da parte.
Quando tutti gli ingredienti, quindi anche la besciamella, saranno pronti, cominciate ad assemblare le lasagne.
Sul fondo di una pirofila da forno, mettete qualche ciuffetto di burro e un pochino di besciamella, adagiate le sfoglie di pasta fresca, fate uno strato di besciamella, aggiungete i cubetti di finocchi, e sopra il prosciutto cotto tagliato fino e qualche fetta di mozzarella. Continuate così per 4-5 strati circa.
Infornate per circa 25-30 minuti a 200°. 5 minuti prima di sfornare, aggiungete una spolverata di grana e fatelo gratinare. Prima di servire le vostre lasagne con prosciutto e finocchi lasciatele riposare nella pirofila, fuori dal forno, per una decina di minuti.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

Salva

Salva

Salva

Salva