Crea sito

Girelle di sfoglia salate – antipasto sfizioso

Se dovete preparare un buffet, non potete non servire le girelle di sfoglia salate. Oggi ve le propongo nella versione gratinata, per renderle ancora più gustose e sfiziose. Io le ho farcite con formaggio spalmabile, prosciutto e salame, ma ovviamente potete anche variare il ripieno in base ai vostri gusti.

Sono ottime anche da servire come spuntino e soprattutto con l’aperitivo, sia calde che fredde. Ovviamente sono facilissime da realizzare e sono subito pronte, quindi potete anche prepararle all’ultimo momento.

Mi raccomando preparatene in abbondanza, perché andranno sicuramente a ruba. D’altronde la semplicità ha sempre successo ;).

Girelle di sfoglia salate - antipasto sfizioso
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 12 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 12 girelle

Ingredienti

Per le girelle

  • 1 rotolo Pasta sfoglia rettangolare
  • 120 g Formaggio fresco spalmabile
  • 60 g Prosciutto cotto a fette
  • 60 g Salame a fette

Per la gratinatura

  • 1 cucchiaio Pane grattugiato
  • 1 cucchiaino Erbe tritate miste (prezzemolo, rosmarino, salvia, timo)
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di oliva

Preparazione

  1. Per preparare le girelle di sfoglia salate, preriscaldate il forno a 200 gradi (ventilato).

  2. Srotolate la pasta sfoglia e spalmate il formaggio fresco su tutta la superficie. Adagiate quindi le fette di prosciutto e le fette di salame su tutta la superficie, distribuendole uniformemente.

    Arrotolate la sfoglia sul lato lungo. Tagliate a fette di ca. 1,5-2 cm di spessore ed adagiate le girelle su una teglia foderata con carta da forno.

  3. Per preparare la gratinatura, mettete il pane grattugiato in una ciotolina e mescolatelo con le erbe, il sale e 1-2 cucchiai di olio di oliva.

    Distribuite il composto sulle girelle e cospargete con un altro goccio di olio di oliva.

  4. Infornate a 200 gradi per ca. 12-15 minuti, fino a quando le girelle saranno dorate.

    Sfornate e lasciate raffreddare le vostre girelle di sfoglia su una gratella o gustatele ancora calde.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.