Focaccia morbida con patate e cipolla

Alta, morbida e con una farcia saporita, ecco la focaccia che preferisco. Come questa focaccia morbida con patate e cipolla. Le patate aggiunte all’impasto, l’alta idratazione e la lievitazione più lunga la rendono davvero favolosa.

Provatela, ovviamente potete variare la farcia e provare combinazioni nuove!

Focaccia morbida con patate e cipolla
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 Minuti + lievitazione 6 ore
  • Cottura:
    20 Minuti + patate 20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

Per l’impasto

  • Patate 250 g
  • Farina 0 200 g
  • Farina di Kamut 300 g
  • Lievito di birra secco 1 cucchiaino
  • Latte tiepido 150 ml
  • Acqua tiepida 300 ml
  • Sale 2 cucchiaini

Per la farcia

  • Cipolla rossa 1
  • Pomodorini ciliegino 20-25
  • Patate 2
  • Origano q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la focaccia morbida con patate e cipolle, lavate bene le patate e, senza sbucciarle, cuocetele a vapore o in acqua fino a quando saranno morbide. Io le ho cotte a vapore in pentola a pressione per 10 minuti dal fischio. Senza pentola a pressione ci vorranno ca. 20-25 minuti, a seconda della grandezza delle patate.

    Provate ad infilzarle con una forchetta per verificare il grado di cottura.

  2. Quando le patate saranno cotte, schiacciatele con lo schiacciapatate (non è necessario sbucciarle, la buccia rimarrà nello schiacciapatate).

  3. Mettete la farina in una ciotola e unite le patate schiacciate ancora calde. Mescolate bene il tutto lavorandolo con le mani o una frusta, per amalgamare bene patate e farina. Unite il lievito, mescolate.

  4. Unite quindi metà dell’acqua e del latte ed iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno o una spatola. Poi unite il sale ed infine unite il resto dei liquidi. Mescolate con il cucchiaio fino ad ottenere un impasto omogeneo, piuttosto molle e appiccicoso.

  5. Coprite con pellicola e fate lievitare in un posto al riparo da correnti d’aria per un’ora.

    Quindi con le mani e con una spatola fate una piega a portafoglio. Per farla, prendete l’impasto da un lato e ripiegatelo verso il centro. Poi prendete l’impasto sul lato opposto e sovrapponetelo alla parte appena piegata. Coprite con pellicola e lasciate lievitare un’altra ora.

  6. Riprendete l’impasto e fate un’altra piega a portafoglio, ruotando prima la ciotola di 90 gradi rispetto alla piega precedente.

    Coprite e lasciate lievitare un’altra ora. Fate ancora 3 pieghe a portafoglio a distanza di un’ora.

  7. Dopo l’ultima piega, fate lievitare per 30 minuti, poi ungete una teglia con olio d’oliva e versate l’impasto nella teglia, senza lavorarlo troppo.

    Con le mani unte di olio tirate delicatamente l’impasto verso l’esterno, fino a ricoprire tutta la teglia. Non usate il mattarello, ma infilate semplicemente le mani unte di olio sotto l’impasto e tiratelo verso l’esterno, con cautela.

  8. Sbucciate le patate e tagliate a fettine sottilissime. Distribuite sulla focaccia. Quindi lavate e tagliate a metà i pomodorini e mettete sulla focaccia. Infine tagliate a rondelle la cipolla e e aggiungete alla farcia.

  9. Preriscaldate il forno a 200 gradi (statico).

    Irrorate quindi la focaccia morbida con patate e cipolla con abbondante olio di oliva e spruzzate con un po’ di acqua. Cospargete con sale e origano ed infornate a 200 gradi per ca. 20-25 minuti.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Precedente Vellutata di zucca e cannella - cremosa e speziata Successivo Mug cake senza uova - con cioccolato e panna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.