Crema pasticcera di Luca Montersino

La crema pasticcera del rinomato pasticcere Luca Montersino si prepara seguendo un procedimento diverso rispetto alla classica crema pasticcera. Infatti si scalda il latte con aggiunta di panna e nel frattempo si montano i tuorli d’uovo con lo zucchero, che poi vanno aggiunti direttamente al latte caldo. Il tutto viene rimesso sul fuoco per qualche istante, più o meno un minuto, poi si mescola e la crema è pronta. Il procedimento in sé è facile, ma ovviamente bisogna seguire esattamente i vari passaggi per non ritrovarsi con una frittata cotta alla fine. Un’altra differenza sta nel fatto che vengono usati solo amidi e non farina come addensanti. Gli amidi addensano a una temperatura più bassa rispetto alla farina, di conseguenza la crema pasticcera addensa prima e si evitano tempi di cottura prolungati e soprattutto si evita di dover mescolare in continuazione affinché la crema non si attacchi sul fondo. Provatela, vi stupirà!

Crema pasticcera di Luca Montersino
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzionica. 600 g
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 mllatte
  • 100 mlpanna fresca liquida
  • 1baccello di vaniglia
  • 6tuorli
  • 140 gzucchero
  • 25 gamido di mais (maizena)
  • 20 gfecola di patate

Preparazione

  1. Per preparare la crema pasticcera di Luca Montersino, versate il latte e la panna in un pentolino. Unite i semi del baccello di vaniglia, mescolate e accendete il fuoco.

  2. Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero fino a quando saranno chiari e spumosi.

    Unite l’amido di mais e la fecola di patate setacciati e incorporate con una spatola.

  3. Non appena il mix di latte e panna accenna a bollire, toglietelo dal fuoco, unite velocemente i tuorli montati e riponete sul fuoco (senza mescolare).

    Il composto di tuorlo galleggerà sulla superficie, grazie all’aria incorporata.

  4. Dopo un minuto circa, attraverso lo strato di tuorlo apparirà nuovamente il latte in alcuni punti, non appena succede, mescolate velocemente il composto per pochi secondi, togliete dal fuoco e continuate a mescolare fino a quando la crema pasticcera si sarà addensata, ci vorrà davvero pochissimo.

  5. Trasferite quindi la crema pasticcera in una pirofila e coprite con pellicola a contatto, in modo che non si formi la pellicina.

    Trasferite in frigo e lasciate raffreddare completamente prima di utilizzare la crema per farcire torte, crostate, bignè o qualsiasi altra cosa vogliate farci.

  6. Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista uno dei miei libri di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” o Global Cooking – Le mie ricette dal mondo!

Suggerimenti

Volendo potete ulteriormente aromatizzare la crema pasticcera con scorza di limone o arancia ad esempio.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.