Crea sito

Ciambelline con farina di castagne e zucchero di canna

Come sapete, io sono più una da primavera ed estate… i fiori che sbocciano, i prati verdi, il sole che bacia il viso, il caldo, tanta frutta e verdura di stagione, le maniche corte… potrei andare avanti all’infinito. L’inverno sono riuscita a farmelo piacere giusto quanto basta negli ultimi anni, da quando ho le bambine, perché vedendole giocare con e nella neve è una delle cose più belle che ci siano e per ammirare lo spettacolo, sono disposta anche a sopportare il freddo. Poi c’è l’autunno, questa stagione un po’ così, dove le giornate si fanno più corte e più fredde, gli alberi si colorano sì, ma per poco tempo, prima di lasciar cadere tutte le foglie a terra che poi si trovano sparse in giardino e si devono rastrellare… mah, l’autunno per me è un po’ così, strano, non esattamente definibile, se non fosse che porta le castagne. Ecco, le castagne, quelle sì che riescono a farmi piacere giusto un pochino anche l’autunno. Le castagne ed il mosto d’uva. Bè dai, forse anche la zucca. E niente, gira e rigira alla fine e sempre il cibo a salvare tutto eh. Eccovi quindi queste friabili ciambelline con farina di castagne e zucchero di canna, da gustare, perché no, tocciate nel mosto d’uva ;).

Ciambelline con farina di castagne e zucchero di canna
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura13 Minuti
  • Porzionica. 45 ciambelline
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 1uovo
  • 1tuorlo
  • 30 gzucchero di canna
  • 1 cucchiainozucchero vanigliato
  • 100 gfarina di castagne
  • 100 gfarina 00
  • 125 gburro (morbido)
  • 1 pizzicosale
  • 2 pizzichilievito in polvere per dolci

Inoltre

  • 1albume
  • q.b.zucchero di canna

Preparazione

  1. Per preparare le ciambelline con farina di castagne e zucchero di canna, cuocete l’uovo in acqua per ca. 8 minuti, dal momento del bollore. Quindi sbucciatelo, prelevate il tuorlo sodo e mettetelo in una ciotola, schiacciatelo con una forchetta.

  2. Unite il tuorlo crudo e mettete da parte l’albume, che vi servirà in un secondo momento.

    Lavorate i tuorli con le fruste elettriche insieme allo zucchero e allo zucchero vanigliato, fino ad ottenere un composto omogeneo.

  3. Unite la farina di castagne, la farina 00, il burro tagliato a pezzetti e il sale. Impastate velocemente con le mani, per ottenere un impasto omogeneo, senza lavorarlo troppo. Formate una mattonella, avvolgete con della pellicola e mettete in frigo per un’ora circa.

  4. Riprendete l’impasto dal frigo, tagliatene un quarto e formateci un salsicciotto di ca. 2 cm di diametro. Ricavate poi tanti pezzi di ca. 1-1,5 cm.

    Prendete un pezzetto di impasto, realizzateci un serpentello di ca. 8 cm di lunghezza e 0,5 cm di diametro e dateli la forma di una ciambellina, ovvero formate un cerchio e sovrapponete leggermente le estremità. Adagiate su una teglia foderata con carta da forno

    Procedete allo stesso modo per il restante impasto.

    Mettete la teglia in frigo per 20 minuti.

  5. Ciambelline con farina di castagne e zucchero di canna

    Preriscaldate il forno a 160 gradi (statico).

    Riprendete la teglia, spennellate i frollini con l’albume messo da parte e passateli nello zucchero di canna.

    Infornate a 160 gradi per 13-15 minuti, fino a quando saranno leggermente dorati e spostandoli delicatamente con un dito si staccheranno facilmente dalla carta da forno. Non temete se vi sembreranno ancora troppo morbidi, raffreddandosi poi, avranno la giusta consistenza e saranno friabilissimi.

    Lasciate raffreddare sulla teglia e conservate i vostri frollini allo zucchero in una scatola di latta fino a 4 settimane.

  6. Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista il mio libro di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” con ben 89 ricette da preparare!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.