Canederli ripieni di ciliegie – ricetta dell’Alto Adige

Cari lettori, oggi vi delizio con un altro piatto tipico dell’Alto Adige. Un altro di quei piatti chiamati comfort food, perché appena li assaggi, ti fanno sentire a casa, ovunque tu sia e rievocano ricordi d’infanzia. Vi parlo dei canederli ripieni di ciliegie. Morbide palline preparate con un impasto di semola e ripiene di succose e dolci ciliegie. Rotolate nel pane grattugiato croccante insaporito con la cannella. Una vera delizia insomma. Ovviamente potete anche farcirli con altra frutta, ad esempio albicocche o prugne, l’impasto rimane sempre lo stesso. Ecco come si preparano:

Canederli ripieni di ciliegie - ricetta dell'Alto Adige
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    35 minuti + riposo 2 ore
  • Cottura:
    6 minuti
  • Porzioni:
    15 canederli

Ingredienti

Per i canederli

  • Latte 500 ml
  • zucchero 70 g
  • Burro 125 g
  • Sale 1 pizzico
  • Semola grossa 180 g
  • Uova medie 3
  • Ciliegie 25

Per il condimento

  • Burro 60 g
  • Pane grattugiato 8-9 cucchiai
  • zucchero 1 cucchiaio
  • Cannella 1-2 cucchiaino

Preparazione

  1. Per preparare i canederli ripieni di ciliegie, mettete in un pentolino il latte, insieme allo zucchero, il sale e al burro. Portate ad ebollizione e quindi versate la semola a pioggia, mescolando contemporaneamente con una frusta. Continuate quindi a mescolare con un cucchiaio di legno per qualche istante, fino a quando l’impasto si sarà compattato e formerà una patina bianca sul fondo. Trasferitelo in una ciotola, lasciate raffreddare un po’, e quindi aggiungete le uova, uno alla volta, incorporandole con lo sbattitore elettrico. Quindi coprite con pellicola e lasciate riposare in frigo per 2 ore. Potete lasciarlo anche di più e quindi preparare tranquillamente l’impasto la mattina, per preparare i canederli a pranzo ad esempio.

    Quando avrà riposato abbastanza, lavate le ciliegie e togliete il nocciolo. Tagliatele e metà e mettetele da parte.

    In una padella fate sciogliere il burro per il condimento, quindi unite il pane grattugiato e fatelo tostare per qualche istante (attenzione a non farlo bruciare!). Unite anche lo zucchero e la cannella. Quando sarà bello tostato, spegnete il fuoco e mettete da parte.

    Portate ad ebollizione abbondante acqua in una pentola capiente.

    Riprendete l’impasto quindi l’impasto dal frigo, e con un cucchiaio o le mani bagnate prelevatene un po’, un pezzo grande come un uovo circa. Appiattitelo quindi sul palmo della vostra mano, mettete 3 mezze ciliegie al centro e richiudete affinché le ciliegie restino all’interno. Dategli la classica forma del canederlo, ovvero tonda ed adagiatelo su un tagliere leggermente infarinato. Procedete allo stesso modo per il restante impasto.

    Quindi tuffate subito i canederli nell’acqua bollente, che avrete precedentemente salato, e lasciate cuocere per ca. 6-7 minuti. Quando i canederli verranno a galla lasciateli cuocere ancora un minuto circa. Scolateli con la schiumarola e metteteli nella padella con il pane grattugiato. Fateli rotolare al suo interno affinché si appiccichi su ogni lato, mettete sul piatto di portata e servite!

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

Note

Se non vi piace la cannella, potete anche non metterla, o mettere del cacao al suo posto.

Provate anche i miei canederli di albicocche con impasto di patate o i canederli di prugne con impasto di ricotta.

Precedente Pasta frolla senza uova - ricetta base Successivo Uova sode farcite - saporite e gustose

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.